La terza giornata del Campionato di Serie A2 Old Wild West ha visto la Benacquista Assicurazioni Latina Basket disputare una partita di ancellottigrande intensità su un campo storicamente difficile. Al Biella Forum, infatti, i nerazzurri hanno fronteggiato i padroni di casa dell’Edilnol Biella fino all’overtime e sfiorando di un soffio la vittoria (95-93) che sarebbe stata la ciliegina sulla torta di una gara giocata per lunghi tratti con grande concentrazione.

Ed è stato proprio il calo di attenzione, in determinati frangenti, a concedere agli avversari la possibilità di trovare tiri non contrastati e che hanno punito la difesa di Latina: «Non siamo, ovviamente, contenti per il risultato – conferma coach Gramenzi in sala stampa – ma dobbiamo fare i  complimenti agli avversari,  che hanno fatto una grande partita sono rimasti sempre li, nonostante fossero indietro nel punteggio, sono rimasti attaccati. Per il resto abbiamo fatto tante buone cose, ma anche degli errori gravi che ci sono costati la partita. È stato un peccato dopo aver giocato una partita così a Biella, sarebbe stato importante vincerla.  Chiaramente l’assenza del nostro americano (Evand Mc Gaughey, nda) è stato un fattore significante, però c’è da ricordare che dall’altra parte non c’era Lombardi, che è un giocatore altrettanto rilevante».

raucciIl risultato, però,  non toglie il merito ai pontini di aver mostrato buoni segnali di miglioramento e aver costruito, in molteplici occasioni, azioni con una perfetta circolazione di palla, che hanno permesso a Capitan Raucci e compagni di rimanere avanti nel punteggio per quasi tutta la durata del match: «In linea di massima la partita che abbiamo fatto è buona – evidenzia il capo allenatore della Benacquista –  peccato per il risultato, ma impariamo da questi errori e andiamo avanti, visto che siamo all’inizio e il cammino è lungo per tutti».

Sono stati 5 gli uomini ad andare in doppia cifra al Biella Forum, Bernardo Musso (22 di valutazione) con i suoi 17 punti e 5 assist è stato il miglior realizzatore della Benacquista, seguito a ruota da Bolpin con 16 (80% nel tiro dall’arco 4/5) e Ancellotti, anche lui a quota 16 (86% dalla lunetta e 6 rimbalzi). Capitan Raucci ne ha firmati 15, catturando anche 9 rimbalzi (20 di valutazione) e Pepper ne ha messi a segno 13, distribuendo anche 4 assist ai suoi compagni. Nel complesso ogni giocatore ha dato il proprio contributo e questo è un dato significativo per il futuro e che fa guardare avanti con fiducia nelle potenzialità della squadra nerazzurra.

La Benacquista è rientrata a Latina nel pomeriggio di oggi e da domani tornerà di buona lena in palestra, perché sabato 26 ottobre alle ore 20:00, si alzerà il sipario su una nuova sfida, quella che vedrà i nerazzurri impegnati sul parquet del PalaBianchini, dove riceveranno Bergamo Basket.

Foto di Laura Malvarosa.

 

Donatella Schirra
Ufficio Stampa
Benacquista Assicurazioni Latina Basket