Lunedì di riposo per i nerazzurri della Benacquista Assicurazioni Latina Basket, dopo la sfida disputata al PalaBianchini con la innocompagine piemontese della Novipiù Casale Monferrato. Una partita avvincente ed emozionante, come consuetudine per il team pontino, ma che in questa occasione ha avuto un epilogo che ha lasciato l’amaro in bocca alla squadra e al pubblico latinense.

Casale Monferrato ha espugnato il palazzetto dello sport di via dei Mille, inviolato fino a quel momento, al termine di un match deciso solo negli istanti finali e con un minimo vantaggio (82-84). Una gara che i nerazzurri hanno provato a vincere con grande tenacia, affrontando un avversario forte e composto da giocatori esperti e talentuosi: «La squadra ha combattuto. Al di la degli errori che abbiamo commesso, siamo stati bravi a rientrare e non era facile con un avversario come Casale, che è molto forte, che ha nel roster 10 giocatori intercambiabili di buonissimo livello – conferma il capo allenatore della Benacquista, Franco Gramenzi –  giovani-leoni-2Abbiamo, comunque,  fatto la nostra partita e nel finale abbiamo avuto due volte il tiro per vincere o per pareggiare. Il fatto che la squadra abbia lottato è un segnale molto positivo, al di la del risultato. Voglio  ringraziare il pubblico che ha dato una grande spinta. Quando in campo i giocatori lottano, il pubblico se ne accorge e devo dire che i tifosi hanno aiutato la squadra anche nei momenti difficili e di questo ne siamo grati. Ora analizzeremo con calma la partita e proveremo a ripartire subito con la prossima».

 

Gli uomini di coach Gramenzi hanno davvero lottato come leoni: i 4 uomini in doppia cifra rappresentano soltanto uno dei dettagli pepper-3statistici di rilievo. Miglior realizzatore dei pontini è stato Evan Mc Gaughey con 19 punti personali, tirando con il 67% dall’arco, e 7 rimbalzi, seguito a ruota da Bernardo Musso e Dalton Pepper, entrambi con 16 punti realizzati, e 6 assist per l’argentino, 8 per lo statunitense. Buonissima prova anche del Capitano, Davide Raucci, che ha firmato 13 punti, con un preciso 3/3 dalla lunga distanza. Anche il resto del team si è prodigato su entrambi i lati del campo per dare il proprio contributo, dimostrazione della grande sinergia tra i giocatori.

Domani riprenderanno gli allenamenti in vista del prossimo impegnativo turno che vedrà la Benacquista far visita alla Bertram Tortona dell’ex capitano nerazzurro, Riccardo Tavernelli, in occasione della penultima giornata del girone di andata del campionato di Serie A2 Old Wild West.

Donatella Schirra
Ufficio Stampa
Benacquista Assicurazioni Latina Basket