L’undicesima giornata del campionato di Serie A2 Citroën ha visto la Benacquista Assicurazioni Latina Basket affrontare la prima delle due gare consecutive in programma sul parquet del PalaBianchini. I nerazzurri, insieme a tutto il pubblico del PalaBianchini, sconfiggono la capolista Legnano Basket (90-85) con una strepitosa partita di squadra. Il prossimo imminente appuntamento con i nerazzurri è fissato per domenica 11 dicembre alle ore 18:00, quando al palazzetto di via dei Mille arriverà la Viola Reggio Calabria oggi vittoriosa in casa con Treviglio (90-88).

img_8376Latina strepitosa vittoria sulla capolista Legnano –  La Benacquista Assicurazioni Latina Basket gioca una partita strepitosa sostenuta da un calorosissimo pubblico che ha affollato le tribune del PalaBianchini sostenendo dall’inizio alla fine i nerazzurri, e supera la capolista Legnano Basket con il risultato finale di 90-85. Latina ha sfoderato una prova corale che ha ampiamente meritato il successo conquistato, cinque gli uomini in doppia cifra per il club latinense con Jonathan Arledge miglior realizzatore dei suoi con 21 punti messi a referto tirando con il 75% . Seguono a ruota Poletti con 18 punti4 assist, DeShields che ne ha realizzati 15 oltre ad aver distribuito 9 assist ai suoi compagni di squadra. Da rimarcare anche la prestazione di Roberto Rullo con 12 punti messi a referto e 6 assist, oltre a sottolineare l’ottima prova di Giovanni Allodi, 11 punti e 5 rimbalzi, e di Bruno Mascolo, 8 punti e 3 assist. Il capitano Lorenzo Uglietti, presente in panchina solo a onor di firma, ha sostenuto, incoraggiato i suoi compagni ed esultato con loro al termine del match che ha decretato la vittoria nerazzurra.

Il prossimo imminente appuntamento con i nerazzurri è fissato per domenica 11 dicembre alle ore 18:00, quando al PalaBianchini arriverà la Viola Reggio Calabria oggi vittoriosa in casa con Treviglio (90-88).

I tabellini –

Benacquista Assicurazioni Latina Basket vs Europromotion Legnano Basket 90-85 (25-20, 42-45, 59-59)img_8386

Benacquista Assicurazioni Latina Basket: Alredge 21, Mathlouthi, Poletti 18, Rullo 12, Mascolo 8, DeShields 15, Uglietti n.e.,  Allodi 11, Pastore 5, Cavallo n.e. Di Prospero n.e. Coach Gramenzi.

Europromotion Legnano Basket: Navarini , Maiocco 8, Frassineti 17, Palermo 12 , Martini 6, Ihedioha 6, Sacchettini, Raivio 30, Mosley 6, Battilana n.e.. Coach Ferrari.

Latina tiri da 2 50% (20/40), tiri da 3 44% (11/25), tiri liberi 74% (17/23). Legnano tiri da 2 53% (24/45), tiri da 3 36% (9/23), tiri liberi 63% (10/16).

Arbitri: Moretti Mauro di Marsciano (PG), Ascione Achille di Caserta, Patti Simone di Montesilvano (PE).

Spettatori: 1100

La partita – Partenza vibrante sul parquet del PalaBianchini con Latina che prova a dettare il proprio ritmo con la coppia di statunitensi e con Mitch Poletti, latina-legnano03preciso dalla lunga distanza e dalla lunetta, ma Legnano non resta a guardare e al 4’ il tabellone segna 13-10 in favore dei nerazzurri. Prova a premere sull’acceleratore il team latinense e al 6’ conduce di 6 lunghezze grazie a delle belle iniziative degli uomini di coach Gramenzi. Una splendida schiacciata di Arledge su assist del connazionale DeShields infiamma il PalaBianchini (23-18 al 7’). Scorre il cronometro e il primo quarto va in archivio sul punteggio di 25-20 in favore dei padroni di casa.

In avvio di secondo periodo trascorrono quasi due minuti prima di vedere il primo canestro, che arriva da parte del team lombardo, il quale riduce ulteriormente il divario portandosi a una sola lunghezza di distanza (25-24 al 12’). Coach Gramenzi ruota gli uomini e chiama time-out a 7:34” dal termine della seconda frazione. Al rientro sul parquet, la Benacquista perde qualche pallone di troppo e non trova la via del canestro, ne approfitta Legnano per effettuare il primo sorpasso della serata con i 4 liberi consecutivi messi a segno da Raivio (25-28 al 14’). Incrementa il divario la formazione biancorossa con un parziale di 12-0 (25-32 al 15’). Si sblocca Latina con Allodi dalla lunetta realizzando, però, un solo libero dei due a disposizione, mentre sul fronte opposto i Knights conquistano altri due punti (26-34). Un bel gioco da tre punti di Bruno Mascolo dà ossigeno ai nerazzurri (29-34) e costringe al time-out la panchina di Legnano. Ancora Mascolo a realizzare punti preziosi con una tripla che vale il -2 pontino (32-34 al 17’). La Benacquista si affida ai lunghi Allodi e Poletti per ribattere ai canestri firmati da Raivio e Frassineti che però trascinano Legnano su un nuovo discreto vantaggio (36-43 a 1:15” dalla sirena). Time-out chiamato dal tecnico nerazzurro e quando si torna in campo Legnano allunga temporaneamente sul 36-45 con Raivio dalla lunetta, ma Latina reagisce con DeShields e Allodi e va al riposo lungo sul -3 (42-45).

latina-legnano02Al rientro dagli spogliatoi, Legnano realizza un parziale di 5-0 che porta gli ospiti sul +7 (42-49 al 22’). Pronta la reazione nerazzurra con Arledge, Pastore e Poletti e al 14’ il tabellone segna 48-51, con la Benacquista che sembra aver ritrovato lo smalto dei primi minuti di gioco e la panchina lombarda costretta a chiamare sospensione. Mitch Poletti, chirurgico dalla lunetta, riporta i suoi sul -1 (50-51), ma i Knights replicano (50-53). Jonathan Arledge prende per mano i suoi compagni di squadra e con due triple consecutive riporta Latina in vantaggio (56-53 al 27’) accendendo il numeroso pubblico presente sugli spalti del PalaBianchini. Legnano non si lascia intimorire, Latina non molla e al 28’ è parità: 59-59. Non si smuove ulteriormente il punteggio con i nerazzurri che non riescono a centrare la retina sulla sirena della fine del periodo che termina, appunto, in parità: 59-59.

DeShields mette a segno due liberi in avvio di ultimo quarto per il 61-59 nerazzurro. Replica Raivio per Legnano. Ancora img_8376duello tra DeShields e Raivio e al 32’ il punteggio è 63-62 in favore dei padroni di casa. Il match è avvincente, le due formazioni si danno battaglia a suon di canestri  e al 34’ il tabellone segna 67-66 per la Benacquista. Dopo il time-out chiamato dalla compagine lombarda, è Arledge show al PalaBianchini e i nerazzurri conducono sul punteggio di 72-66 al 35’. Nuovo time-out per il team ospite. Al rientro sul parquet Ihedioha mette a segno una tripla, ma è immediata la risposta di Latina con Allodi, autore di 4 punti consecutivi (76-69 al 36’). Legnano non demorde, ma sul fronte nerazzurro è dominio di Arledge sempre egregiamente servito da Roberto Rullo e la Benacquista vola sul +10 (81-71 al 37’). Nuova sospensione per la panchina ospite e quando si torna a giocare i Knights provano a riaprire il match, ma Giovanni Allodi è carico e concentrato come tutta la squadra pontina e al 38’ il punteggio è 84-73 in favore della Benacquista. Legnano non molla e a 36” dal termine si riporta sul -6 (86-80). Time out per coach Gramenzi. I nerazzurri rischiano nei secondi finali, ma poi, sostenuti da uno strepitoso pubblico, conquistano un fondamentale successo con il risultato finale di 90-85.

 

Donatella Schirra
Ufficio Stampa
Latina Basket