La Benacquista Assicurazioni Latina Basket è lieta di annunciare che l’accordo con coach Franco Gramenzi è statowhatsapp-image-2019-05-28-at-17-38-11 rinnovato fino al 2021.

Una collaborazione basata sulla stima e la soddisfazione reciproca tra il capo allenatore e il club pontino che fin dall’inizio hanno lavorato in sintonia seguendo un percorso di crescita costante e miglioramento. È con grande entusiasmo che il Commendator Lucio Benacquista, Presidente della società nerazzurra augura un buon proseguimento di lavoro al tecnico: «Nutro grande stima nei confronti di coach Gramenzi, che ho sempre reputato il miglior allenatore che potesse avere la nostra società. Fin dal primo anno sono stato felice che avesse accettato di condividere la nostra causa e di lavorare insieme a noi per il raggiungimento di obiettivi sempre più ambiziosi. Nel corso di queste stagioni ha dimostrato il suo grande valore e, quest’anno in particolare, insieme agli altri componenti dello staff tecnico e ai giocatori, ci ha fatto vivere momenti emozionanti e conquistare traguardi storici per la nostra società e per la città di Latina. Abbiamo un progetto importante, volto a portare sempre più in alto il nome della Benacquista Assicurazioni Latina Basket nel mondo della pallacanestro italiana, ed è per questo che contiamo sulla fattiva collaborazione di tutti e sulla competenza ed esperienza di un allenatore come Franco Gramenzi. Militiamo in un campionato difficile e competitivo, ma il nostro obiettivo è quello di provare a lasciare il segno».

Ed è proprio coach Gramenzi a replicare alle parole del Commendatore: «Ringrazio molto il Presidente e  la famiglia Benacquista per la rinnovata fiducia. Continuerò a mettere tutto il mio impegno per ripagare la fiducia che la società ha riposto in me. Questo rinnovo è sicuramente motivo di soddisfazione, oltre che uno stimolo importante per lavorare al meglio puntando al raggiungimento dei migliori obiettivi possibili anche nelle prossime stagioni».

Da parte, quindi, del Commendator Benacquista e di tutta la società  un caloroso “in bocca al lupo” a coach Franco Gramenzi per il proseguimento dell’avventura in maglia nerazzurra.

La carriera – Franco Gramenzi è nato a Teramo il 13 settembre del 1963 ed è uno degli allenatori di maggior successo e più blasonato time-out-gramenzinell’ambito del panorama cestistico nazionale: vanta ben 10 campionati vinti nel corso della sua carriera. Inizia la sua carriera nel mondo della palla a spicchi nel 1982 allenando il settore giovanile della Teramo Basket, impegno che porterà avanti fino al 1987. Ed è sempre con i colori della società della sua città natia che Gramenzi inizia la sua vera ascesa: nella stagione 1987/88 conduce la formazione biancorossa alla promozione dalla serie D alla serie C e nell’anno successivo (1988-89) continuerà a guidare la formazione teramana nel campionato di serie C, concludendo il percorso in 6^ posizione in classifica. Nelle due seguenti stagioni (1989-90 e 1990-91) coach Gramenzi si trasferisce alla San Benedettese Basket dove torna a occuparsi di settore giovanile, ma nel secondo anno della sua permanenza a San Benedetto fa il suo esordio nel campionato di Serie B2 in qualità di vice allenatore. Ed è proprio questa esperienza a consentirgli, nelle tre stagioni successive (1991-92, 1992-93 e 1993-94) di sedere sulla panchina di Campli come capo allenatore in Serie B2 e di conquistare la sua prima promozione in Serie B1 (1993-94). Gramenzi torna nella sua Teramo dove resta per ulteriori tre stagioni (1994-95, 1995-96 e 1996-97) guidando la squadra nel campionato di serie B2 arrivando a giocare lo spareggio promozione nel primo anno, conquistando la promozione in serie B1 nel secondo anno (dopo un percorso netto che ha visto Teramo arrivare in 1^ posizione sia nella regular season, che nella pull promozione) e disputando il suo primo campionato in serie B1 nel terzo anno.  La stagione successiva (1997-1998) lo vede nuovamente protagonista, questa volta alla guida della compagine della Scafati Basket con la quale conquista un’ulteriore promozione dalla B2 alla B1 (anche in questa occasione mantenendo la vetta della classifica sia in regular season, che nella pull promozione). Nei due anni seguenti (1998-99 e 1999-00) vive la realtà della Virtus Rieti in serie B d’Eccellenza, con cui nella prima stagione (1998-99)  arriva in 1^ posizione nella regular season e partecipa ai quarti di finale play-off promozione, e nella seconda (1999-00) dopo essersi qualificata in 2^ posizione nella stagione regolare, arriva a disputare un’indimenticabile finale play-off promozione. La stagione successiva (2000-01) coach Gramenzi arriva in corsa (dicembre 2000) sulla panchina dell’Orlandina Basket con la quale ottiene la sua prima promozione in Legadue.
Nelle tre stagioni successive (2001-02, 2002-03 e 2003-04) il tecnico torna a Teramo alla guida della squadra militante in serie B gramenzid’Eccellenza, dove nel primo anno partecipa alla finale di Coppa Italia e conquista la promozione in Legadue (dopo essere arrivata in 2^ posizione in regular season), nel secondo anno domina il campionato di Legadue arrivando in 1^ posizione e conquistando la promozione in serie A, e nel terzo anno disputa il campionato della massima serie nazionale concludendo la stagione in 14^ posizione in classifica. Dopo aver conquistato la permanenza nella prima serie nazionale con la Teramo Basket, Gramenzi scende di categoria (Legadue) tornando in terra campana alla guida della Scafati Basket in A2 (2004-05) con cui arriva in 3^ posizione nella regular season, partecipa alle semifinali play-off promozione e alla finale di Coppa Italia. Anche l’anno seguente (2005-06) resta in A2  arrivando in corsa (dicembre 2005) sulla panchina della Junior Casale Monferrato che al termine della stagione retrocede in serie B d’Eccellenza, per poi essere ripescata. Nella stagione 2006-07 è l’head coach del Veroli Basket con cui vince il campionato di B d’Eccellenza portando la formazione ciociara in Legadue e partecipa alle semifinali di Coppa Italia. Nella stagione seguente (2007-08) viene prima confermato e poi esonerato (novembre 2008) dal club verolano. Nella stagione 2008-09 torna, ancora una volta, a Scafati  che milita in Legadue, dove però viene esonerato a febbraio del 2009. A seguire (2009-10) Gramenzi approda in terra siciliana alla guida del Barcellona Basket con cui partecipa alle semifinali di Coppa Italia e vince il campionato di serie A Dilettanti dopo essersi qualificato in 1^ posizione nella stagione regolare e aver vinto i play-off promozione. L’allenatore teramano si trasferisce a Ferentino,subentrando a dicembre 2010, per le cinque successive stagioni (2010-11, 2011-12, 2012-13, 2013-14 e 2014-15). Nel 2010-11 arriva in 5^ posizione nel campionato di Serie A Dilettanti, nel 2011-12 dopo essere arrivato in 2^ posizione in classifica nel campionato di Serie A Dilettanti, conquista l’ennesimo campionato portando la FMC in A2. Nel 2012-13 partecipa ai quarti di finale di Coppa Italia e conclude il campionato di Legadue in 10^ posizione in classifica, nel 2013-14 conclude il campionato in 9^ posizione nel campionato di Divisione Nazionale A Gold (A2), nel 2014-15 arriva in 6^ posizione del girone Gold di A2, prende parte ai quarti di finale play-off promozione e alla finale di Coppa Italia di categoria.
gramenzi-3  Il 5 giugno del 2015 Franco Gramenzi lascia la panchina della Fmc Ferentino per approdare alla corte della compagine nerazzurra della Benacquista Assicurazioni Latina Basket militante in Serie A2 con la quale nella stagione 2015-16, a seguito della modifica dei campionati e della creazione di una sola Serie A2 suddivisa in Girone Est e Girone Ovest, ha preso parte alla conference Ovest conquistando meritatamente la permanenza nella categoria chiudendo in 12^ posizione. Il tecnico viene confermato dalla Benacquista per ulteriori tre annate: nella stagione 2016-17 arriva in 9^ posizione conquistando la permanenza nella categoria con 6 giornate di anticipo e sfiorando l’accesso alla post season, così come nella stagione 2017-18 in cui si qualifica sempre in 9^ posizione e solo per un discorso di differenza canestri non accede alla griglia play-off. Nella stagione 2018-19 coach Gramenzi porta Latina alla storica qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia e, nonostante le vicissitudini legate alla classifica del girone Ovest del campionato di Serie A2 per via dell’esclusione di Siena dalla competizione (con conseguente decurtazione di 4 punti in classifica per i nerazzurri che avevano vinto entrambi gli incontri), riesce a partecipare agli ottavi di finale play-off promozione qualificandosi in 8^ posizione (la prima classificata in questa stagione è stata automaticamente promossa in serie A, quindi la griglia play-off ammetteva le squadre dalla 2^ alla 9^ posizione) e tenendo testa alla corazzata Montegranaro (2^ del girone Est) fino a un’avvincente ed equilibrata Gara 5.

 

Donatella Schirra
Ufficio Stampa
Benacquista Assicurazioni Latina Basket