E’ stata ancora una domenica all’insegna del derby per la Benacquista Assicurazioni Latina Basket che ha sfidato a domicilio la FMC e che ha conquistato il terzo successo consecutivo superando gli amaranto con il risultato finale di 79-75 in proprio favore. Una gara tutta cuore e grinta che ha premiato il grande sforzo profuso dalla squadra, che ha dovuto sopperire all’assenza di capitan Uglietti chiedendo qualcosa in più a ognuno dei componenti del gruppo. Il prossimo appuntamento con i nerazzurri è in programma domenica 27 novembre tra le mura amiche del PalaBianchini, dove i nerazzurri riceveranno la formazione della LightHouse Trapani, oggi vittoriosa sul proprio campo nella sfida con la Givova Scafati (87-83).

pastore
Foto di Francesco Savelloni per Basket Ferentino

Latina non c’è due senza tre!  – Ancora una domenica all’insegna del derby per la Benacquista Assicurazioni Latina Basket che ha sfidato a domicilio la FMC Ferentino disputando l’ottava giornata del campionato di Serie A2 Citroën e conquistando il terzo successo consecutivo superando la formazione ciociara con il risultato finale di 79-75 in proprio favore. Una vittoria di squadra, una gara gestita con il cuore e con una grande determinazione. Cinque gli uomini in doppia cifra: Rullo 15 punti e 5 assist, DeShields 15 punti e 6 rimbalzi, Poletti 14 punti e 9 rimbalzi, Arledge 13 punti e 8 rimbalzi, Pastore (capitano in assenza di Uglietti) 12 punti. La Benacquista conquista, quindi, anche il terzo derby consecutivo e raggiunge quota 8 punti in classifica.

Il prossimo appuntamento con i nerazzurri di coach Gramenzi è in programma per domenica 27 novembre alle ore 18:00 tra le mura amiche del PalaBianchini dove riceveranno la formazione siciliana della LightHouse Trapani, oggi sul proprio campo con la Givova Scafati (87-83).

I tabellini –

FMC Ferentino vs Benacquista Assicurazioni Latina Basket  (26-23, 41-42, 57-56)

FMC Ferentino: . Capuani n.e., Musso 19, Gigli 15, Datuowei n.e., Sabbatino 3, Imbrò 10, Gilbert 2, Carnovali, Aatata n.e., Bertocchi n.e., Benvenuti 6, Raymond 20. Coach Ansaloni.

Benacquista Assicurazioni Latina Basket: Alredge 13, Mathlouthi 2, Poletti 14, Rullo 15, Mascolo 2, DeShields 15, Allodi 6, Pastore 12, Piccinini n.e., Di Prospero n.e.. Coach Gramenzi.

Ferentino tiri da 2 41% (17/41), tiri da 3 40% (10/25), tiri liberi 79% (11/14); Latina tiri da 2 62% (24/39), tiri da 3 32% (7/22), tiri liberi 83% (10/12)

Arbitri: Materdomini Roberto di Grottaglie (TA), Longobucco Andrea di Ciampino (RM), Capozziello Damiano di Brindisi.

deshields
Foto di Francesco Savelloni per Basket Ferentino

La partita –  Partita molto vivace fin dalle prime battute, con Latina che si affida ai canestri di Arledge e Poletti, mentre Ferentino punta su Raymond e Imbrò (7-7 al 2’). Continua l’intensità in campo e dopo meno di 4 minuti di gioco il tabellone segna 13-12 in favore dei padroni di casa con Imbrò e Rullo che si sfidano dalla lunga distanza. Le due formazioni si alternano nel vantaggio con i nerazzurri che riescono a tenere testa ai locali (18-19 al 6’). Non c’è tregua, botta e risposta di canestri (22-21 al 7’). La Fmc prova ad allungare (24-21 all’8’) ma è Pastore, entrato in sostituzione di Mascolo, a ridurre le distanze e riportare i suoi sul -1 (24-23 al 9’). A fil di sirena è Benvenuti a realizzare il canestro del 26-23 con cui va in archivio il primo periodo di gioco.

In avvio di seconda frazione, Arledge realizza immediatamente il canestro del -1 nerazzurro (26-25 all’11’), ma sul fronte opposto è ancora Raymond a aumentare il divario con la tripla del 29-25 al 12’. Allodi su assist di DeShields porta Latina a due lunghezze dagli amaranto (29-27) Benvenuti risponde nell’area opposta (31-27) e Pastore mette a segno dai 6.75 per l’ennesimo -1 della Benacquista (31-30 al 14’). Le due squadre si contendono anche la precisione dalla lunetta: Gigli per la Fmc, Poletti per i nerazzurri (33-32 al 15’). Non cala l’energia sul parquet del palazzetto Ponte Grande e al 17’ il punteggio è sul 41-38 in favore di Ferentino trascinata da Raymond. Bisogna attendere circa 2 minuti per vedere un ulteriore canestro, che arriva per mano di DeShields che al 19’ fissa il tabellone sul 41-40 in favore dei locali. Coach Ansaloni chiama time-out e al rientro sul parquet dopo alcuni errori ambo le parti è Mitchell Poletti, su assist di Mathlouthi, a mettere a segno sulla sirena il canestro del vantaggio nerazzurro (41-42) con cui si va negli spogliatoi.

mathlouthi
Foto di Francesco Savelloni per Basket Ferentino

Al rientro dal riposo lungo è ancora una volta Jonathan Arledge ad aprire i giochi realizzando il canestro del +3 pontino (41-44 al 21’). Incrementa ulteriormente il divario la Benacquista con le buone iniziative di Roberto Rullo (43-49 al 23’) e Keron DeShields (43-51 al 24’). Reagisce la Fmc con Gigli che riduce il divario (45-51) Musso che riporta gli amaranto a sole 3 lunghezze di distanze e ancora Gigli che agguanta il -1 con una schiacciata al 25’ (50-51). I padroni di casa completano la rimonta e rimettono la testa avanti con un altro canestro di Musso (52-51 a 6:35 dal termine del periodo) portando il break sul 7-0). Ruotano gli uomini sulla panchina nerazzurra, ma è ancora Ferentino a gestire le redini di questo momento del match con un’altra schiacciata di Gigli che allunga sul 54-51 costringendo coach Gramenzi a chiamare il suo primo time-out della sfida. Al rientro sul campo di gioco arriva il fallo tecnico a Poletti, ma Raymond non concretizza il tiro libero a sua disposizione. La Benacquista prova a resistere al buon momento dei padroni di casa, ma Sabbatino allunga ancora con un libero al 27’ (55-51). E’ l’americano Keron DeShields a prendere per mano i suoi e riportare Latina sul -1 (57-56) con cui termina la terza frazione.

arledge
Foto di Francesco Savelloni per Basket Ferentino

In avvio di ultimo quarto gli amaranto mantengono e incrementano il vantaggio (62-58) ma la Benacquista non demorde. La grinta e la tripla di Rullo, l’energia e l’assist di Pastore, il canestro di Allodi e Latina è di nuovo in vantaggio (62-63 a al 33’ dal termine della sfida). Ancora Rullo e Allodi per il +3 nerazzurro (62-65 al 35’). Raymond per la Fmc riduce il divario (64-65 al 36’), ma è pronta la riposta del capitano di serata Andrea Pastore (64-67 a 3:36” dalla sirena finale). Ancora Andrea Pastore dalla lunghissima distanza per il +6 pontino (64-70 al 37’) ma Gigli realizza un gioco da tre punti e a 2:43” dalla fine il punteggio è sul 67-70. Rullo non riesce a concretizzare il libero scaturito dal fallo tecnico fischiato a Raymond, mentre nell’area opposta Matteo Imbrò ristabilisce la parità realizzando i tre liberi a sua disposizione dopo il fallo subito da Pastore (70-70 a 1:27” dal termine del match). Time out per coach Gramenzi. Al rientro sul parquet Arledge realizza il canestro del +2 nerazzurro (70-72 a 1:03”). Fallo antisportivo fischiato a Matteo Imbrò a 33” dalla sirena a seguito del quale DeShields realizza i due liberi a sua disposizione (70-74). La Fmc sfrutta i falli a sua disposizione prima dell’esaurimento del bonus. DeShields subisce il quinto fallo di squadra di Ferentino che lo manda in lunetta e porta la Benacquista sul 70-76 a 26” dal termine. Quando mancano 11” alla fine Musso realizza i due liberi del 72-76 e coach Gramenzi chiama time-out. Si rientra in campo, DeShields subisce fallo e realizza i due liberi (72-78 a 10”). E’ coach Ansaloni a chiamare time-out in questa occasione e quando riprende il gioco Musso realizza la tripla del 75-78, ma Poletti fissa il risultato finale sul 75-79 mettendo a segno un tiro libero a 3” dalla sirena finale che sancisce il terzo successo consecutivo della Benacquista su tre derby disputati.

Donatella Schirra
Ufficio Stampa
Latina Basket