img_8354Il gruppo Under 14 Élite della Latina Basket  ha ricevuto sul parquet del Vittorio Veneto la formazione della SMG Basket School mandando in scena il derby cittadino di categoria valevole per la 6^ giornata del girone di ritorno del campionato e conquistando un importante successo in volata sul risultato di 69-67. Una partita equilibrata e avvincente che ha messo in evidenzia una buona prova di squadra dei giovani atleti nerazzurri, come evidenzia anche coach Salzano al termine della sfida: «Una buona prova di carattere da parte della squadra che finalmente è riuscita a gestire al meglio le situazioni finali. Dopo aver perso diverse partite giocate punto a punto fino all’ultimo secondo, quella di oggi è una vittoria importante anche perché si tratta di un derby ed è quindi un match sempre particolare. Sono contento di aver visto dei grossi progressi in fase difensiva da parte dei ragazzi, ora il nostro prossimo obiettivo sarà quello di diminuire il numero di palle perse e raggiungere una maggiore continuità in attacco».

Il prossimo appuntamento con i ragazzi del gruppo Under 14 Élite è in programma per  sabato 17 febbraio alle ore 18:30 sul campo della HSC Sport City in occasione della settima e ultima giornata del girone di ritorno. Nella sfida d’andata i capitolini avevano avuto la meglio in volata sui nerazzurri con lo scarto di soli 2 punti (71-73)

Latina Basket vs SMG 69-67 (16-12, 28-29, 48-51).

Latina Basket: Oprea n.e., Piovesan, Cifra 11, Stevanella 9, Giamberardini 2, Grisanti, Mendillo 12, Spadon M. 3, Spadon L. 14, Larenza n.e., Collazo, Paiano 18. All. Salzano. Ass. Meschino.

SMG: Di Giulio 20, Mosquera, Raponi n.e., Landolfi 17, Antoniani 3, Mauriello, Capponi 12, Carraturo, Calcagnini 8, Stanzione 7, Zuliani. All. Gallo. Ass. Favari.

img_8349La partita – Trascorrono due minuti prima di vedere il primo canestro (2-0 al 2′), poi i padroni di casa sprecano alcune occasioni, sia dalla lunetta che in azione, per allungare il vantaggio e al 4′ arriva il pareggio degli ospiti (2-2). time-out per Smg. Al rientro sul parquet i nerazzurri mettono a segno i due punti del 4-2, ma non riescono ancora a  concretizzare a cronometro fermo. Al 5′ gli orange realizzano dall’arco (4-5) ma nell’azione successiva i ragazzi di coach Salzano riescono a mettere a segno il primo libero del match (5-5). Si continua a realizzare solo dalla lunetta (6-6 al 6′). Il ritmo si alza leggermente con continui avvicendamenti nel vantaggio (11-10 all’8′) e con Latina che dopo aver subito il canestro dell’11-12 al 9′ realizza un mini break di 5-0 e chiude il primo periodo sul 16-12 in proprio favore.

In avvio di seconda frazione Smg firma un gioco da tre punti per il -2 (16-14 all’11’). Ancora inerzia della formazione img_8351_momentospite che allunga il break sul 4-0 e riesce anche a passare in vantaggio (16-18 al 12′). Latina ancora non totalmente precisa dalla lunetta riduce a un solo punto il divario (17-18 al 13′). Con 6:25″ da giocare e il terzo fallo sanzionato a Giamberardini, coach Salzano chiama time-out prima che Landolfi per l’Smg vada in lunetta per i due liberi. Il numero 9 orange ne realizza uno soltanto, mentre nell’area opposta Lorenzo Spadon ristabilisce la parità sul 19-19. Time-out per la panchina ospite. Al rientro sul parquet è Maurizio Spadon a firmare un bel gioco da tre punti per il nuovo vantaggio nerazzurro (22-19) che viene incrementato dal fratello Lorenzo (24-19 al 15′). Si scuote il team in maglia neroarancio che con un parziale di 4-0 riconquista la parità (24-24 al 16′). Sono ancora gli ospiti a centrare la retina, questa volta dalla lunga distanza (24-27 al 17′) a differenza dei nerazzurri che non trovano più la via del canestro. Sospensione chiesta da coach Salzano con 2 minuti sul cronometro. Alla ripresa del gioco i locali riescono a riportarsi a una sola lunghezza di distanza e a sfiorare il sorpasso a fil di sirena. Si va al riposo lungo sul punteggio di 28-29 in favore di Smg.

img_8364_momentAl rientro dagli spogliatoi bel gioco da tre punti di per il 31-29 , risponde Smg dall’arco (31-32 al 21′). Ancora una realizzazione per i nerazzurri (33-32) ed è time-out per la panchina ospite prima che Giamberardini realizzi un libero (34-32 al 22′). Gli orange realizzano un break di 4-0 (34-36 al 23′) Latina ristabilisce la parità con il canestro di Cifra (36-36) e si continua a giocare sul filo dell’equilibrio (37-38 al 24′). Con 4:42″ sul cronometro viene sanzionato fallo al numero 9 della squadra ospite e sulle proteste della panchina orange seguono fallo tecnico alla panchina e al coach. Dalla lunetta Latina  mette a segno 3 liberi su 4 per il 40-38 nerazzurro. I locali incrementano il divario (42-38 al 26′) ma gli ospiti non demordono e rimangono in scia (42-40 al 27′). Time-out per coach Salzano prima che l’Smg concretizzi dalla lunetta per l’ennesima parità (42-42). Si continua a giocare con equilibrio (47-45 all’8′). La squadra neroarancio riesce a firmare un parziale di 6-1 che manda in archivio il terzo periodo sul punteggio di 48-51.

L’ultimo quarto si apre con i due punti firmati da Paiano che riportano i padroni di casa a un punto di distanza (50-img_837351) arriva la risposta degli avversari (50-53) ma Latina non molla e al 32′ il tabellone segna 52-53. I ragazzi di coach Salzano riescono a riportarsi in vantaggio realizzando 4 punti consecutivi (56-53 al 34′). Time-out per gli ospiti. Il gioco riprende, viene segnato un canestro per parte e al 35′ il tabellone segna 58-55. Smg accorcia le distanze (58-57) Latina non concretizza dalla lunetta, ma Mendillo centra la retina su azione per il 60-57 al 36′. Al rientro dopo il time-out chiesto da coach Salzano i nerazzurri riescono a incrementare il vantaggio portandosi sul 64-59 a 2:33″ dalla sirena finale.  Gli ospiti non restando a guardare e ridono a 3 i punti di svantaggio (64-61) Paiano, chirurgico dalla lunetta, con 1:45″ sul cronometro realizza i due liberi del 66-61. Alta l’intensità in campo negli attimi finali con Latina (68-65 con 1:12″). Time-out per Latina con 13″ sul cronometro e il punteggio sul 68-66. Si riprende con gli ospiti che commettono fallo sistematico e Mendillo concretizza un solo libero 69-67. Altro time-out, altro fallo sistematico, ma il punteggio non varia e il match si conclude con la vittoria dei nerazzurri sul 69-67.

Donatella Schirra
Ufficio Stampa
Latina Basket