Il gruppo Under 18 Eccellenza della Latina Basket in occasione della settima giornata del girone di ritorno ha ricevuto la formazione di vertice Lido di Roma Basket sul parquet del Vittorio Veneto e ha conquistato un prezioso successo sul risultato finale di 72-69. Una partita difficile e carica di tensione, ma che nel finale i nerazzurri sono riusciti a gestire rimanendo uniti e dimostrando grande forza di volontà. Al termine del match coach Fabio Lico: «Siamo contenti per la seconda vittoria della settimana (U20 Ecc vs Hsc di lunedì scorso nda) contro due squadre che in classifica avevano posizioni superiori alle nostre. È stata la prima partita dell’anno dove siamo riusciti a vincere in rimonta dimostrando il carattere che in qualche occasione ci era mancato. Siamo vicinissimi all’Interzona, la fiducia acquisita in questa settimana ci deve far fare il salto di qualità che è ancora nelle nostre corde».

Latina Basket vs Lido di Roma  72-69 (23-27, 39-45, 50-58)

Latina Basket:  Hajrovic 18, Salvini, Gava 1, Schivo, Guerra 12, Molesini, Ardito 3, Visca 2,  Ambrosin 17, Zibella, Nulli 2, Cavallo 17. All. Lico Ass. Di Manno, Ass. Pascarelli.

Lido di Roma Basket: Oddi 17, Stojanoviski 9, Ragusa 5, Lauria 1, Alessandrini 20, Venturini, Munzi 2, Yusuf, Incitti 2, Rocchi, Cianci 11, Baccanari 2. All. Picardi.

La partita – Partenza vivace da parte delle due formazioni (7-9 al 2′). Le squadre si affrontano con grande fisicità, Latina non concretizza dalla lunetta e gli ospiti realizzano dall’arco per il +5 (7-12 al 3′). Lido incrementa il parziale (7-17 al 4′) e coach Lico chiama time-out. Al rientro sul parquet i nerazzurri riducono il divario (12-17 al 5′). Conclusioni sfortunate per i padroni di casa, ne approfittano gli avversari per portarsi sul + 7 (12-19 al 6′). Latina difende con intensità e trova punti preziosi a cronometro fermo (14-19). Lido non rimane a guardare e con 2:15″ da giocare allunga nuovamente sul 14-21. Hajrovic fa la voce grossa nel pitturato, ma nell’area opposta Lido non si lascia intimorire (18-25 al 9′). Azioni in velocità, tiri dalla lunetta ambo le parti e il quarto va in archivio sul punteggio di 23-27 in favore del Lido di Roma Basket.

In avvio di seconda frazione i ragazzi di coach Lico riescono a riportarsi a un solo possesso di distanza (29-31) e subito dopo con un bel gioco da tre punti di Ardito a passare in vantaggio (32-31 all’11’). Si gioca con intensità e sul filo dell’equilibrio (36-33 al 12′). Gli ospiti guadagnano un nuovo vantaggio al 14′ (36-37) mentre Latina commette qualche ingenuità in fase offensiva. Le squadre in campo sentono la tensione dell’importanza del match tanto che al 15′ viene fischiato un doppio antisportivo: ad Ambrosin per Latina e Cianci per Lido. Al 16′ la panchina locale chiama time-out prima che gli ospiti realizzino due liberi per il 36-39. Reagiscono i nerazzurri (39-40 al 18′) ma gli ospiti sorprendono la difesa pontina dall’arco per il 39-43 a 30″ dalla fine del periodo. Lido realizza ulteriori due punti a fil di sirena e si va negli spogliatoi sul punteggio di 39-45.

Al rientro dal riposo lungo i primi due punti sono firmati Lido di Roma, Latina replica, ma gli ospiti sono ancora precisi dall’area (41-49 al 21′). I nerazzurri lottano con veemenza, ma il divario lo riducono dalla lunetta (43-49 al 22′). La formazione ospite conquista la doppia cifra di vantaggio, complice una difesa non brillante e un attacco non fluido dei padroni di casa (43-54 al 24′). Time-out per coach Lico. Alla ripresa del gioco è ancora Lido di Roma ad avere l’inerzia del match (43-56) anche se i pontini provano a ritrovare la via del canestro (47-56 al 26′). Conclusioni sfortunate su ambedue le parti del campo, poi è Guerra a ridurre ulteriormente le distanze per Latina (49-56 al 28′). Time-out per Lido. Il gioco riprende, Cavallo realizza un libero (50-56 al 29′). I nerazzurri perdono ingenuamente una palla preziosa, ne approfitta la compagine ospite per chiudere il terzo quarto avanti di 8 lunghezze (50-58).

L’ultima frazione si apre con la prima tripla nerazzurra della serata firmata da Cavallo (53-58). Risponde Lido con 4 punti consecutivi (53-62 al 31′). I padroni di casa continuano a essere sfortunati nelle conclusioni, a differenza dei giocatori ospiti che allungano su un nuovo vantaggio in doppia cifra (53-64 al 33′). Latina realizza dalla lunetta (55-64) e pur non giocando al meglio delle proprie possibilità firma ulteriori due punti per il 57-64 al 34′. Al 35′ è la tripla di Ambrosin a dare nuova energia ai nerazzurri (60-64). Errori al tiro per entrambe le squadre, poi è ancora Ambrosin a centrare la retina e portare i suoi a un solo possesso di distanza dagli avversari (62-64 a 3:40″ dal termine della gara). Time-out per Lido di Roma. Al rientro in campo Latina perde palla e gli ospiti realizzano il canestro del +4 (62-66 al 37′). Per il team pontino ancora il numero 32 Ambrosin, prima parzialmente preciso dalla lunetta e poi su azione (65-66 a al 38′). Lido realizza due liberi (65-69 a 1:30″). Ancora Ambrosin dall’angolo per il -1 nerazzurro (68-69 con 1 minuto da giocare). Time-out per coach Lico. Ci sono 28″ sul cronometro quando Guerra realizza la tripla del sorpasso nerazzurro (71-69). Time-out Lido. Il gioco riprende con gli ospiti che non riescono a concretizzare. Time-out per Latina con 18″ sul cronometro. Il gioco riprende Lido commette fallo su Ambrosin che dalla lunetta realizza un solo libero 72-69 con 12″ da giocare. Il tempo scorre e Latina conquista una sofferta, ma meritata vittoria sul risultato finale di 72-69.

Il prossimo appuntamento con i ragazzi del gruppo Under 18 Eccellenza è in programma per mercoledì 7 febbraio alle ore 20:00 sul campo della HSC Roma in occasione della nona giornata del girone di ritorno. Nella partita d’andata i nerazzurri si erano imposti con il punteggio di 89-82.

 

Donatella Schirra
Ufficio Stampa
Latina Basket