La Benacquista Assicurazioni Latina Basket è lieta di annunciare di aver siglato un accordo annuale con  con l’atleta Alessandro Cassese, che farà parte del roster nerazzurro nel campionato di Serie A2 Girone Ovest al quale prenderà parte il club del Presidente Lucio Benacquista nella stagione 2018/19. Cassese, guardia classe 1997 per 186 cm di altezza e 81 kg di peso, è il neo acquisto della società latinense.

casseseCassese arriva alla corte di coach Franco Gramenzi dopo una brillante stagione disputata con la maglia della Rossella Civitanova Marche nel campionato di Serie B con cui ha conquistato anche il premio come miglior giocatore Under 21 nello scorso mese di gennaio ed è pronto a cimentarsi in questa nuova sfida nella seconda serie nazionale: «Sono molto contento di avere l’opportunità di prendere parte al campionato di Serie A2, per me si tratta di una sfida molto importante e stimolante. Confrontarmi con un campionato di livello più alto rispetto a quello della precedente stagione sarà un modo per crescere e migliorare anche perché ho un gran voglia di far bene. Spero davvero che insieme a tutta la squadra si possano raggiungere ottimi risultati, per questo mi impegnerò al massimo». Alessandro non conosce ancora nessuno dei suoi nuovi compagni di squadra, ma ha avuto la possibilità di conoscere l’ambiente nerazzurro in occasione di alcuni allenamenti disputati al PalaBianchini nel corso dello scorso mese di giugno: «Per quello che ho potuto vedere in occasione dei giorni trascorsi a Latina e per come ne ho sentito parlare la Benacquista Latina Basket è una società solida e l’ambiente mi è apparso carico e stimolante».

Il giovane cestista frequenta i campi da basket fin da quando aveva 5 anni e, come racconta lui cassese2stesso: «È iniziato come un gioco e un divertimento da condividere con i compagni di classe delle scuole elementari poi, con il trascorrere del tempo, mi ha appassionato sempre di più. Guardavo le partite in TV e fantasticavo su quanto mi sarebbe piaciuto un giorno diventare un giocatore professionista. La pallacanestro mi trasmette emozioni difficili da descrivere a parole – prosegue Cassese –  ma percepisco l’importanza delle sensazioni che provo ogni volta che prendo la palla per tirare a canestro. Il basket mi rilassa, è un piccolo mondo per me, ma anche da condividere con chi ha la stessa passione».

cassese3Restando in tema di giocatori famosi o idoli sportivi fonte di ammirazione, Alessandro ha ben vivo un momento in particolare: «Il primo ricordo di un giocatore professionista è legato a Carlton Myers. Lo vidi giocare con la maglia della VL Pesaro e mi rimase impresso» anche se andando oltreoceano Cassese non ha dubbi: «Ho sempre avuto stima di Koby Bryant soprattutto per il suo modo di approcciarsi al lavoro, la sua volontà di migliorarsi costantemente e i grandi sforzi mentali per raggiungere gli obiettivi prefissati. Pensando a giocatori ancora in attività senza dubbio un atleta che mi stimola molto, e con cui posso avere similitudini per caratteristiche fisiche e di ruolo, è Stephen Curry. È un giocatore che fa apparire semplici cose estremamente difficili, pur non avendo un fisico particolarmente grosso, né capacità di saltare in modo straordinario».

Infine Alessandro conferma il suo entusiasmo e manda un messaggio a tutti i sostenitori cassese7nerazzurri: «Spero che possa essere una stagione piena di soddisfazioni e che il pubblico sia pronto a sostenerci con calore e fiducia. I tifosi sono determinanti soprattutto nelle partite casalinghe e sono sicuro che a Latina ci sono tanti sostenitori nerazzurri pronti a dare il giusto supporto alla squadra».

La carriera – Alessandro Cassese, nasce il 13 marzo del 1997 a Urbino e muove i suoi primi passi nel mondo della pallacanestro a soli 5 anni al PalaMondolce di Urbino frequentando i corsi di minibasket (2002). La svolta arriva all’età di 14 anni quando Urbino e Fermignano fondano la società Eagles Basket Montefeltro e Alessandro va a giocare a Fermignano dove disputa tutto il periodo delle giovanili arrivando a esordire in Serie C e formandosi come giocatore accumulando una notevole esperienza nelle quattro stagioni disputate fra i senior, chiudendo le ultime due fra i migliori realizzatori del campionato con medie di 15.4 e 17.4 punti a partita. È il 2016 quando Cassese riceve la chiamata della VL Pesaro, squadra di riferimento della provincia marchigiana. Con la Vuelle la giovane guardia urbinate  gioca con la compagine degli Under 20 Eccellenza, ma anche in Serie A. Nella massima serie gioca pochi minuti, togliendosi comunque la soddisfazione di segnare una tripla contro Brescia, mentre con i coetanei raggiunge una splendida semifinale alla Finale Nazionale di categoria, persa contro la Virtus Bologna. Per Cassese un torneo giocato da protagonista, con 11 punti e 3 rimbalzi di media, che conferma il talento già mostrato negli anni precedenti a Fermignano. La stagione 2017/2018 lo vede impegnato in quintetto base con la maglia della Rossella Civitanova Marche in Serie B. A gennaio del 2018 riceve anche il premio come miglior Under 21 Adidas di Serie B Old Wild West.

Ad Alessandro va il benvenuto in casa nerazzurra e un sincero e caloroso in bocca al lupo, per questa esperienza con la maglia della Latina Basket, da parte del Presidente Commendator Lucio Benacquista e di tutta la società pontina.

Donatella Schirra
Ufficio Stampa
Latina Basket