Partita molto tirata in casa della Pallacanestro Palestrina per i nerazzurri del gruppo Under 18 Eccellenza della Latina Basket, che cedono di misura ai padroni di casa soltanto nei secondi finali del match (60-58). Per i nerazzurri, che hanno giocato una buona gara è stato un episodio nei concitati istanti finali a decidere l’esito della partita. Coach Briscese: «E’ stata una partita molto equilibrata giocata su un campo difficile come quello di Palestrina».

I nerazzurri giocano una buona gara su un campo difficile – Sul difficile parquet del PalaIaia di Palestrina i nerazzurri del gruppo Under 18 Eccellenza giocano una gara molto tirata e con il punteggio in costante equilibrio (24-26 al 10’) tolto il parziale di 10 lunghezze subito nel corso del secondo quarto, ma recuperato quasi per intero prima del termine del periodo (41-38 al riposo lungo). Anche nella seconda parte del match le due formazioni si sono affrontate giocando punto a punto e con i nerazzurri abili anche nel portarsi in vantaggio (45-48 al 30’). E’ stato negli istanti finali della sfida che Latina non è riuscita a chiudere le sorti dell’incontro in proprio favore, complici un’azione difensiva non perfetta e l’abilitá degli avversari di approfittarne realizzando il canestro del vantaggio. Nella manciata di secondi rimanenti, il team latinense ha provato a costruire il miglior tiro possibile, che non ha però centrato la retina, consentendo a Palestrina di conquistare il successo sul risultato finale di 60-58.

img_5283Il commento di coach Briscese –Il capo allenatore dei nerazzurri Massimiliano Briscese al termine dei 40 minuti ha espresso il suo commento sulla partita: «E’ stata una partita molto tirata giocata su un campo particolarmente difficile come quello di Palestrina, reduce inoltre da un ottimo successo su una delle squadre più forti del campionato, l’HSC. Nel complesso abbiamo disputato una buona gara, dimostrando maggiore energia e vivacitá rispetto alla partita d’esordio, ma è chiaro che dobbiamo lavorare ulteriormente su determinati aspetti, in primis quello legato all’attenzione per tutti i 40 minuti di gioco. E’ stato proprio un calo di attenzione ciò che ci ha fatto subire il parziale che ci ha portato sotto di 10 lunghezze nel secondo quarto, anche se poi siamo stati bravi a reagire e recuperare il gap. Nel corso della seconda parte di gara abbiamo conquistato un nuovo vantaggio, che non siamo però riusciti ad amministrare fino in fondo, cedendo negli istanti finali per via di un tagliafuori non effettuato nel modo corretto, che ha permesso ai nostri validi avversari di realizzare il canestro del sorpasso. Abbiamo tentato negli ultimi secondi di costruire un tiro dalla lunga distanza per ristabilire il vantaggio, ma purtroppo non è andato a buon fine. Continueremo a lavorare in particolare su aspetti determinanti e fondamentali come quello della difesa, per far si che il nostro progetto di crescita e miglioramento dia i migliori risultati possibili e plasmi giocatori in grado, un giorno, di poter ambire a prendere parte a campionati di più alto livello».

Il prossimo appuntamento con i nerazzurri del gruppo Under 18 Eccellenza è in programma per giovedì 10 novembre alle ore 20:30 tra le mura amiche del PalaLatinaBasket dove riceveranno la formazione capitolina della Tiber. Anche il team romano non ha ancora messo in cascina punti in questi primi due turni in cui si è arresa all’Eurobasket e all’HSC.

Pallacanestro Palestrina vs Latina Basket vs Vis Nova 60-58 (24-26, 41-38, 45-48, 60-58)

Latina Basket: Micozzi 3, Molella n.e., Gava, Guerra 5, Stillitano 8, Ardito n.e., Torella 2, Jovovic 5, Ambrosin 19, Hajrovic 3, Cavallo 9, Di Prospero 4. Coach Briscese

Arbitri: Gagliardi, Pansini.

Donatella Schirra
Ufficio Stampa
Latina Basket