Foto di Marika Torcivia

Benacquista, ufficiale, Alexander Cicchetti è un nuovo giocatore nerazzurro.

Picture of Donatella Schirra

Donatella Schirra

Ufficio Stampa Latina Basket

Pubblicato il

Stagione 2022/23 - Serie A2

Ufficiale, Alexander Cicchetti farà parte del roster della Benacquista Assicurazioni Latina Basket per la stagione sportiva 2022/23.

La Benacquista Assicurazioni Latina Basket è lieta di annunciare ufficialmente di aver siglato un accordo biennale con l’atleta Alexander Cicchetti.

Cicchetti, ala/centro classe 1998 per 203 cm di altezza e 97 kg di peso, è reduce da 4 stagioni consecutive con l’Eurobasket Roma nel Girone Rosso (lo stesso di Latina) del Campionato di Serie A2. È proprio con la compagine capitolina che l’atleta ha iniziato a giocare a basket e con cui ha disputato il percorso del settore giovanile partendo dagli Under 17 fino ad arrivare, nella stagione 2015/2016, all’esordio in Serie A2 nella prima annata della società in categoria.  Nella stagione 2017/18 ha maturato un’importante esperienza in Serie B a Forlì, in maglia Tigers, per poi dividersi tra Cecina (Serie B) ed Eurobasket, prima del rientro definitivo a Roma, dove, nella stagione 2018/19 è stato compagno di squadra di Aka Fall, che ritrova in questa stagione nel roster nerazzurro.

A “Cicco” va il benvenuto in casa nerazzurra e un sincero e caloroso in bocca al lupo, per questa esperienza con la maglia della Benacquista Assicurazioni Latina Basket, da parte del Presidente Commendator Lucio Benacquista e di tutta la società pontina.

.-.-..-.

Fonte foto in copertina e nell’articolo: Marika Torcivia per Basketinside.com 
Foto di Marika Torcivia
Alexander Cicchetti - foto di Marika Torcivia per Basketinside.com

Alexander Cicchetti

Dichiarazione ufficiale

«Latina è una società stabile, la fiducia e il rispetto che mi ha dimostrato contattandomi con largo anticipo rispetto ai tempi del mercato e il progetto ambizioso che mi ha illustrato il Coach, mi hanno spinto ad accettare con entusiasmo la proposta».

Alexander, che effetto ti fa lasciare la società con cui hai mosso i tuoi primi passi nel mondo del basket e con la quale hai giocato per la maggior parte della tua carriera, per trasferirti in un team che hai fino a ora hai sempre affrontato da avversario?

«Già dalla fine della stagione, avevo in mente di cambiare e di fare una nuova esperienza fuori, per avere l’opportunità di crescere, migliorare a acquisire maggiore competenza e maturità. La chiamata da parte di Latina,  la telefonata ricevuta da Coach Gramenzi, con largo anticipo rispetto ai tempi del mercato, la presentazione del progetto ambizioso che il club desidera portare avanti, oltre alla fiducia e al rispetto che hanno dimostrato nei miei confronti sono stati elementi decisivi. Eurobasket rimarrà per me sempre un posto speciale, dove sono cresciuto e di cui ho conserverò sempre con piacere bellissimi ricordi, però sono molto contento di arrivare a Latina, che è una società stabile e ben strutturata. Le condizioni positive, l’entusiasmo e la voglia di mettermi in gioco hanno reso la scelta semplice».

Hai iniziato a giocare a pallacanestro all’età di 17 anni, prima di avvicinarti al mondo della palla a spicchi praticavi altri sport? Cosa ti ha spinto verso il basket

«Anche se ho sempre seguito con piacere i campionati NBA d’oltreoceano,  prima di iniziare a giocare a basket, ho sempre praticato la pallanuoto, che, per me, è lo sport di famiglia. In realtà sono sempre stato appassionato della pallacanestro, ricordo di aver provato per la prima volta a giocare in un campetto in Canada e i miei amici non volevano credere che io non avessi mai giocato prima di allora, dissero che ero molto portato. Quando tornai a Roma, accadde la stessa cosa,  con un amico, che giocava proprio nelle giovanili dell’Eurobasket. Provai a giocare davvero e da quel momento la passione per il basket mi ha coinvolto al punto di rinunciare alla pallanuoto per inseguire il sogno della palla a spicchi».

A Latina ritroverai Aka Fall, con cui hai condiviso l’esperienza della stagione 2018/19 proprio con la maglia dell’Eurobasket Roma. 

«Sono felicissimo di tornare a giocare insieme ad Aka. Nel corso di questi ultimi anni è stato sempre un piacere incontrarlo sui campi. Ora, poter di nuovo condividere la stessa maglia, tornare a giocare insieme sarà un’esperienza molto bella».

Tra i tuoi nuovi compagni di squadra ce ne sono altri con cui hai già avuto modo di condividere esperienze?

«Si, ho un ricordo molto bello con “Sasà” Parrillo. Abbiamo disputato insieme la tappa del Challenger FIBA 3X3  a Lignano Sabbiadoro nell’estate del 2018. È una persona davvero speciale e sono felice di ritrovarlo a Latina. Sarà una stagione divertente ed emozionante, ne sono sicuro».

Quale messaggio vuoi mandare ai tifosi nerazzurri?

«Spero vivamente che, dopo questi anni particolari per via del Covid, si possa tornare a sentire la vicinanza dei tifosi alla squadra. Poter vedere un palazzetto gremito mi renderebbe felice. Per la squadra il sostegno del pubblico rappresenta una carica importantissima. Ai tifosi di Latina prometto un grande e costante impegno e spero, insieme a tutti i miei compagni, di far vivere loro una stagione divertente, entusiasmante e ricca di emozioni».

Foto di Marika Torcivia
Alexander Cicchetti - foto Marika Torcivia per Basketinside.com

La carriera

Alexander Cicchetti, ala/centro  di 203 cm per 97 kg di peso, è nato il 18 aprile 1998 ed è cresciuto cestisticamente nel settore giovanile dell’Eurobasket partendo dal campionato Under 17 per arrivare alla vittoria del Campionato di Serie B e all’esordio in Serie A2 nella stagione 2015/16, la prima del team romano nella seconda serie nazionale. Per Cicchetti anche la partecipazione a due Finali Nazionali giovanili nel 2015 e 2016.

Nella stagione 2017/18 Alexander si trasferisce alla corte di Coach Giampaolo Di Lorenzo, per vestire la maglia dei Tigers (nell’ultimo anno della squadra a Forlì, prima del trasferimento a Cesena). Esperienza formativa e importante per Cicchetti che, l’anno successivo rientra all’Eurobasket in Serie A2 fino a gennaio, quando viene ceduto in prestito alla formazione del Basket Cecina in Serie B. Per Alexander è un’altra tappa fondamentale, con la maglia del club toscano, nel mese di marzo 2019 mette a segno medie di 17.3 punti e 13.1 rimbalzi,  in 36.3 minuti di utilizzo, totalizzando tre doppie-doppie su quattro gare disputate nel mese e conquistando il titolo di miglior Under 21 del mese. Da evidenziare, inoltre,  la sua prova super nel successo sulla Virtus Siena, importante in chiave-salvezza, da 20 punti e 20 rimbalzi, per 38 finale in valutazione.

Nella stagione 2020/21 torna a vestire i colori della squadra capitolina, mettendo a referto una media 7.8 punti e 4.4 rimbalzi in 20.1 minuti di presenza sul parquet, che gli valgono la riconferma per la stagione successiva, che però è terminata anzitempo per via di un infortunio alla spalla. Nella 9 gare disputate, con una media di 24 minuti di permanenza sul rettangolo di gioco, ha realizzato 7.1. punti e 4.1 rimbalzi di media.

Per la stagione 2022/23 Alexander Cicchetti vestirà la maglia della Benacquista Assicurazioni Latina Basket, sempre in Serie A2.

Logo_LNP_OWW-
Shop online a breve disponibile
T-shirt #iotifolatinabasket
Spilla in acrilico
DIMOSTRA IL TUO TALENTO