Lo scorso lunedì, con il comunicato ufficiale n. 972 del Settore Agonistico della Federazione Italiana Pallacanestro nel quale viene stilatoIMG_5766 il calendario definitivo della post season, ossia le squadre che a partire da questo fine settimana si affronteranno nella griglia play-off e in quella play-out,  è arrivata una notizia importante per il club pontino, perché sancisce in maniera definitiva la permanenza in Serie A2 della Benacquista Assicurazioni Latina Basket.

Il Girone Blu della Fase a Orologio si è concluso anzitempo per via dell’impossibilità di giocare alcune partite a causa degli ennesimi focolai Covid, che hanno caratterizzato negativamente il corso di questa intera stagione. I nerazzurri hanno concluso il proprio percorso a quota 8 punti sufficienti a evitare la partecipazione ai play-out, considerato che San Severo ha concluso a 6  e Rieti a 4 e che con entrambe Latina, in caso di arrivo a pari punti, aveva il confronto diretto favorevole.

Il General Manager Mariano Bruni con il Presidente Comm. Lucio Benacquista

«È stato un campionato difficile e sicuramente falsato dalla situazione sanitaria, che ha portato non poco scompiglio tra tutte le società partecipanti al Campionato di Serie A2 – ammette il General Manager della Benacquista, Mariano Bruni – basti pensare a formazioni come Orzinuovi che ha disputato la Coppa Italia e che si è poi ritrovata a giocare la fase a orologio nel Girone Blu, lottando per non scivolare nella griglia dei play-out; o a compagini come Casale Monferrato, allestita per giocare un campionato di alto livello, non certo per ritrovarsi impelagata nella parte bassa della classifica, oppure a squadre come Rieti, colpita insistentemente dal virus e che non ha potuto dare dimostrazione del proprio valore in campo con continuità».

 

«È un dato di fatto che la pandemia ha creato molteplici problemi in questa stagione sportiva – aggiunge il Direttore Sportivo, Sergio TricaricopartendoIMG_3478 sergio e francesco tricarico dalla nuova e complessa organizzazione che in questa stagione ha meritato un’attenzione particolare per via di tutte le normative in continua evoluzione, complicando in maniera sostanziale la quotidianità delle singole azioni da compiere, partendo dall’adeguamento delle strutture passando per l’informazione e la formazione dei componenti del gruppo squadra e di tutti i collaboratori che ruotano intorno a una società sportiva. I vari e ripetuti rinvii hanno creato difficoltà per l’organizzazione delle partite. Non ultimo il discorso legato ai cadenzati tamponi con cui è stato monitorato ogni componente».

 

IMG_4323 time-outAnche per la Benacquista Assicurazioni Latina Basket, come per tutte le altre società del circuito, è stata una stagione all’insegna del sacrificio per via dello stile di vita, anche sportiva, modificato; all’insegna del timore, causato dall’aggressività di un virus sconosciuto e difficile da debellare; all’insegna delle restrizioni, l’assenza del calore del pubblico nei palazzetti ne è la maggiore testimonianza; all’insegna delle difficoltà economiche, dovute alla mancanza o limitazione della partecipazione degli sponsor, oltre al mancato introito legato agli abbonamenti e al botteghino: «Avremmo preferito certamente conquistare sul campo la permanenza in Serie A2 – dichiara il GM nerazzurro – ma, per la stagione particolare che abbiamo vissuto, per il nostro gruppo squadra che ha condotto una vita rispettosa dei protocolli per tutelare l’intera società, e all’interno del quale non si sono mai sviluppati focolai Covid, per i tanti infortuni che non hanno permesso quasi mai di giocare con il roster al completo,  per i continui stravolgimenti del calendario, che hanno portato a mesi di inattività e mesi di partite estremamente ravvicinate, per lo sforzo economico  profuso dalla società stessa, al fine di continuare a fare in modo che il nome di Latina sia conosciuto e apprezzato in un campionato d’importanza nazionale, siamo certi di aver guadagnato la possibilità di continuare a militare nella seconda serie nazionale del basket maschile».

Lo sport è importante e andrebbe sempre guardato dalla giusta prospettiva: valori, sana competizione, aggregazione, condivisione. La Benacquista Assicurazioni Latina Basket basa da sempre il suo modo di fare sport su questi concetti fondamentali, così come ha fatto anche in questa complicata stagione, attraverso la dirigenza, lo staff tecnico, lo staff medico, gli atleti e tutti i collaboratori che hanno contribuito a far si che il basket di Serie A2 sia ancora legato alla città di Latina.

Donatella Schirra
Ufficio Stampa
Benacquista Assicurazioni Latina Basket