Latina - Verona-481

Benacquista, vittoria meritata con Verona.

Picture of Donatella Schirra

Donatella Schirra

Ufficio Stampa Latina Basket

Pubblicato il

Giornata 8 - Serie A2 Fase a Orologio

LA BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA BASKET VINCE CON MERITO IL CONFRONTO CON LA TEZENIS VERONA.

Una vittoria meritata, conquistata al termine di un match combattuto fino all’ultimo secondo contro un avversario forte come la Tezenis Verona. Un successo frutto dell’impegno, dell’energia, della voglia di rivalsa, della coesione dimostrati da tutta la squadra Benacquista Assicurazioni Latina Basket

La determinazione con cui il gruppo ha affrontato la partita è stata fondamentale, tanto quanto la capacità di non disunirsi anche nei momenti più difficili della gara. Giusto l’atteggiamento, giusto il risultato.

Il prossimo appuntamento è per domenica 14 aprile alle ore 18:00 al PalaBertocchi, dove i nerazzurri, sfideranno a domicilio l’Agribertocchi Orzinuovi in occasione della nona giornata della Fase a Orologio.

1° QUARTO

22-23

2° QUARTO

43-39

3° QUARTO

56-52

FINE PARTITA

71-70

ARBITRI – Radaelli Roberto di Porto Empedocle (AG), Barbiero Marco di Milano, Attard Luca di Priolo Gargallo (SR)

favicon

Benacquista Assicurazioni Latina Basket:  Mayfield 11, Amo n.e., Parrillo 13, Romeo 11, Zangheri, Mladenov 8, Cicchetti 4, Collazo n.e., Rapetti n.e., Moretti 9, Alipiev 9, Borra 6.

Coach Sacco. Vice Cavazzana. Assistente Tricarico.

Tiri da 2 55% (23/42), tiri da 3 17% (4/23), tiri liberi 76% (13/17)

12 - Tezenis Verona

Tezenis Verona:  Mbacke n.e., Gazzotti 4, Gajic 2, Devoe 8, Esposito 15, Penna 8, Buva 25, Udom 6, Bartoli V., Bartoli S. 2

Coach Ramagli. Vice Bonacina. Assistente Gallea.

Tiri da 2 56% (18/32), tiri da 3 24% (5/21), tiri liberi 70% (19/27)

QUARTO

22-23

Azioni rapide nei primi tre minuti di gioco, triple, stoppate e punteggio sull’8-8. La Benacquista è concentrata e gioca di squadra cercando di contrastare la fisicità di Verona (10-13 al 4′). Gli scaligeri hanno una buona percentuale dalla lunga distanza (12-17 al 5′) mentre Latina è costretta a richiamare Romeo in panchina perché gravato di due falli. La fisicità di Buva sotto canestro incrementa il vantaggio della Tezenis, ma la formazione nerazzurra è coesa e, grazie a una buona circolazione di palla, rimane in scia (14-19 al 7′). La Benacquista, trascinata da Alipiev, che recupera palloni, distribuisce assist e realizza canestri si porta sul 18-23 al 9′. A 30″ dalla sirena Mladenov riduce ulteriormente le distanze (20-23). Ancora il numero 12 nerazzurro a fil di sirena per il 22-23 con cui va in archivio il primo periodo. 

QUARTO

43-39

In avvio di seconda frazione la Benacquista realizza un parziale di 7-0 a cura di Parrillo e Mladenov, che costringe Coach Ramagli al time-out (29-23 all’11’). Si torna in campo e Verona riduce il divario (29-25) ma è ancora Sasà Parrillo a replicare dai 6.75 per il 32-25 al 12′. Latina è attenta in difesa e abile in attacco (37-29 al 14′). Latina allunga sul 41-29 con 3:53″ da giocare e c’è il nuovo time-out chiesto dalla panchina della Tezenis. Il gioco riprende ed è Verona a centrare la retina (41-31) ma risponde per le rime Alipiev (43-31 al 17′). Gli scaligeri non demordono e con un mini-break di 4-0 si portano sul 43-35 con 2 minuti esatti sul cronometro. Time-out Coach Sacco. Si torna sul rettangolo di gioco, ma Latina commette alcune ingenuità che consentono agli ospiti di ridurre ulteriormente le distanze (43-37 al 19′). Si va al riposo lungo sul punteggio 43-39 grazie a due liberi realizzati da Verona.

QUARTO

56-52

Al rientro dagli spogliatoi Verona continua a recuperare punti, ma Latina riesce a rimanere avanti (47-44 al 22′). Al 23′ rientra in campo, dopo due mesi di assenza, Alexander Cicchetti. Nessuna delle due squadre riesce a trovare la via del canestro, al 25′ Latina esaurisce il bonus e Verona si porta sul -1 grazie a due liberi (47-46). Anche la Benacquista smuove il proprio punteggio dalla lunetta con Cicchetti (49-46). La gara continua a essere interrotta e i punti arrivano a cronometro fermo (49-48 al 26′). Con 3:24″ da giocare arriva la tripla di Romeo che vale il +4 nerazzurro (52-48). Latina allunga sul 54-48 con Mayfield, Verona si affida ancora ai tiri liberi (54-49 al 28′). Cicchetti  incrementa il divario (56-49 al 29′). Con 25″ da giocare gli scaligeri realizzano ancora dalla lunetta (56-51). Con 3″ sul cronometro viene sanzionato fallo tecnico a Coach Sacco, Verona realizza il libero e il quarto va in archivio sul 56-52.

FINE PARTITA

71-70

Il quarto periodo si apre con quattro punti consecutivi di Moretti (60-52 al 31′). Time-out Verona. Al rientro sul parquet arriva la reazione degli ospiti (60-56 al 33′) mentre Latina è sfortunata nelle conclusioni. Mayfield smuove il punteggio dei nerazzurri con cinque liberi consecutivi che valgono il 65-58 al 34′. La gara è molto fisica, Latina combatte con grande energia e con 3:37″ sul cronometro Romeo firma il canestro del 67-60 e c’è il time-out chiesto da Coach Ramagli. Si torna in campo, Verona si porta sul 67-62 con 2:22″ da giocare, ma risponde Mayfield (69-62). La Tezenis non si arrende, realizza la tripla del -4 (69-65). A 1:29″ dalla sirena Borra firma i due liberi del 71-65. A 39″ dal termine Verona si porta sul -3 (71-68). A 15″ dalla fine c’è il time-out chiesto da Coach Ramagli. Il gioco riprende con la rimessa in attacco degli ospiti e il quinto fallo di Borra sul tiro da tre di Devoe, che a 6″ dalla sirena realizza solo due liberi (71-70). Rimessa Verona, gli arbitri fischiano un ulteriore fallo e Devoe va nuovamente in lunetta con meno di un secondo alla sirena, sbaglia entrambi i liberi e la Benacquista vince meritatamente il match con il risultato di 71-70. 

Logo_LNP_OWW-
Shop online a breve disponibile
T-shirt #iotifolatinabasket
Spilla in acrilico
DIMOSTRA IL TUO TALENTO