Latina - Rieti-183

Latina, ancora in emergenza, gioca una partita molto dura.

Picture of Donatella Schirra

Donatella Schirra

Ufficio Stampa Latina Basket

Pubblicato il

Giornata 15 - Serie A2 Girone Verde

LATINA, ANCORA IN EMERGENZA, GIOCA CON GRANDE IMPEGNO UNA PARTITA MOLTO DURA.

La Benacquista Assicurazioni Latina Basket  con la Real Sebastiani Rieti gioca una partita molto dura, con grande impegno e mettendo in campo tutta la propria energia. Recupera un gap iniziale importante, per contro commette qualche errore di troppo, ma non demorde. Lotta fino alla fine, mantiene il punteggio in equilibrio, e il divario del risultato finale (71-84) matura soltanto negli ultimi minuti di gara. Per i nerazzurri la situazione è ancora di emergenza, tenendo conto dell’assenza di Romeo e della condizione fisica non ottimale di Parrillo e Viglianisi.

Il prossimo appuntamento è per sabato 23 dicembre 2023 alle ore 19:00 nuovamente al Palazzetto dello Sport di Ferentino, dove i nerazzurri, riceveranno la Wegreenit Urania Milano in occasione della sedicesima giornata del Campionato.

1° QUARTO

15-27

2° QUARTO

43-47

3° QUARTO

59-65

FINE PARTITA

71-84

ARBITRI – Miniati Gian Lorenzo di Firenze, Morassutti Alberto di Gradisca d’Isonzo (GO), Roiaz Matteo di Muggia (TS)

favicon

Benacquista Assicurazioni Latina Basket:  Amo, Zangheri n.e., Parrillo 6, Mladenov 19, Cicchetti 2, Collazo n.e., Mayfield 23, Viglianisi 6, Rapetti n.e., Moretti 5, Alipiev 10.

Coach Sacco. Vice Cavazzana. Assistente Tricarico.

Tiri da 2 % (13/32), tiri da 3 % (9/37), tiri liberi % (18/20)

Logo-Real-Sebastiani-Rieti

Real Sebastiani Rieti:  Sanguinetti 8, Frattoni n.e., Petrovic 8, Piccin 6, Hogue 14, Ancellotti 4, Johnson 28, Raucci n.e., Poom 2, Italiano 5, Spanghero 9.

Coach Rossi. Vice Ruggieri. 

Tiri da 2 % (20/36), tiri da 3 % (8/25), tiri liberi % (20/26)

QUARTO

15-27

La gara è da subito molto intensa con Latina che tiene testa molto bene agli avversari grazie alle realizzazioni di Mladenov e Mayfiel (8-8 al 3′). Dopo i primi cinque giri di lancette, Moretti è gravato di due falli e viene sostituito da Cicchetti, mentre Rieti con un canestro funambolico rimette la testa avanti (8-10). Ancora a segno gli ospiti, stavolta dalla lunga distanza per l’8-13. Latina è sfortunata su varie conclusioni, ne approfitta la Sebastiani per incrementare il vantaggio (8-15 al 6′). Time-out per Coach Sacco. Il gioco riprende e anche Alipiev si iscrive a referto con due liberi, ma sul fronte opposto è pronta Rieti a replicare con 8 punti consecutivi che valgono la doppia cifra di vantaggio (10-23 all’8′). Mayfield riduce le distanze con un bel gioco da 3 punti, ma Johnson continua a essere una spina nel fianco di Latina (13-25). Rieti allunga ulteriormente ed è sempre Mayfield a rispondere per i nerazzurri e il quarto termina sul 15-27.

QUARTO

43-47

In avvio di seconda frazione la Benacquista parte con il piede giusto: un bellissimo gioco da 4 punti di Mayfield e una bella intesa tra Alipiev e Mladenov per il 21-27, che all’11’ fa chiamare time-out a Coach Rossi. Si torna sul parquet e anche Rieti trova la via del canestro, ma è ancora Mladenov a ribattere (23-30 al 12′). Il match è molto fisico e con 6:38″ da giocare Rieti esaurisce il bonus. Mladenov riduce ulteriormente le distanze con un canestro su azione e due liberi (27-30 al 14′). Johnson continua a essere devastante, ma Latina cerca di rimanere in scia (30-35 al 15′). La tripla di Viglianisi al 16′ porta la Benacquista sul -2 (33-35). Si gioca sul filo dell’equilibrio 38-40 al 17′).  L’intensità è molto alta sul rettangolo di gioco, con 2:02″ sul cronometro e il tabellone che segna 40-43, c’è il nuovo time-out chiesto da Coach Rossi. Alla ripresa del gioco Parrillo porta la Benacquista nuovamente sul -2 (41-43 a 54″ dalla sirena). Un finale di periodo intenso, Latina arriva sul -1 (43-44) ma la tripla del solito Johnson ha mandato tutti negli spogliatoi sul 43-47.

QUARTO

59-65

Al rientro dal riposo lungo le squadre in campo continuano a giocare in equilibrio (48-51 al 23′). I nerazzurri cercano di rimanere concentrati, la situazione falli non è delle migliori (Alipiev 4, Moretti 3) ma con 4:54″ sul cronometro Mladenov firma la tripla del sorpasso della Benacquista (54-53). Con tre minuti esatti alla fine del quarto Samuele Moretti, su assist di Mayfield, firma un canestro funambolico, subisce fallo e mette a segno anche il libero aggiuntivo (57-56). Avvicendamento nel vantaggio con Rieti che si affida a Hogue e Ancellotti per il 57-60 al 28′. Con 1:30″ da giocare Viglianisi commette il quarto fallo personale, viene richiamato in panchina ed entra al suo posto il giovane Amo (57-61 con il libero realizzato da Rieti). Mayfield è preciso dalla lunetta, Rieti ribatte dal pitturato (59-63 al 29′). Mancano 25″ alla sirena quando la Sebastiani allunga sul 59-65. Il canestro da fondo campo di Mayfield centra la retina, ma non è valido e il periodo va in archivio sul 59-65.

FINE PARTITA

71-84

La quarta frazione si apre con il canestro di Cicchetti che vale il -4 (61-65) Rieti è rapida a rispondere dall’arco (61-68) e Parrillo ristabilisce il -5 (63-68 al 31′). La Sebastiani è ancora precisa dai 6-75 e si porta sul 63-71. Con 7:26″ da giocare Spanghero è costretto a tornare in panchina per un problema alla caviglia. Latina commette qualche ingenuità ed è sfortunata su alcune conclusioni, non ne approfitta la squadra ospite e a 5:52″ il punteggio è ancora sul 63-71. Johnson subisce fallo da Mladenov (il quarto anche per lui) concretizza i tre liberi a disposizione e Rieti allunga sul 63-74, ma Alipiev smuove i suoi con la tripla del 66-74. I nerazzurri commettono qualche errore su entrambi i lati del campo e con 4:55″ sul cronometro e il punteggio sul 66-76 Coach Sacco chiama time-out. Si torna in campo, Rieti va in lunetta (66-78). Una buona circolazione di palla e la tripla di Mladenov riportano la Benacquista sotto la doppia cifra di svantaggio (69-78 a 3:30″ dalla sirena). Time-out Coach Rossi. Il gioco riprende, gli ospiti allungano nuovamente (69-82 al 38′). I nerazzurri continuano a faticare nel trovare la via del canestro, anche se non mollano (71-82 a 58″). Scorre il cronometro, Moretti esce per cinque falli, la partita termina sul risultato di 71-84.

Logo_LNP_OWW-
Shop online a breve disponibile
T-shirt #iotifolatinabasket
Spilla in acrilico
DIMOSTRA IL TUO TALENTO