Marika_I9A5918

Latina, gioca una buona partita nel derby laziale.

Picture of Donatella Schirra

Donatella Schirra

Ufficio Stampa Latina Basket

Pubblicato il

18° Giornata - Sabato 5 febbraio 2022 Palasport di Guidonia con palla a due ore 18:00

LATINA GIOCA UNA BUONA PARTITA, MA NEL FINALE NON RIESCE A MANTENERE LA NECESSARIA ATTENZIONE PER ESPUGNARE IL PALASPORT DI GUIDONIA.

Nell’anticipo del sabato sera della giornata 18 del Campionato di Serie A2 Old Wild West, disputato sul parquet del palasport di Guidonia, Latina non riesce a tingere di nerazzurro il derby laziale contro Eurobasket Roma. Una gara intensa, fisica, energica, giocata a buon ritmo,  e che i pontini hanno ben gestito per quasi tutto il tempo. Punteggio costantemente in equilibrio con Latina abile, prima nel rimanere in scia dell’avversario, poi nel mettere la testa avanti e nel lottare su ogni pallone. Nel finale, qualche disattenzione e la non ottimale gestione di alcuni  possessi ha permesso agli avversari di approfittarne e fare proprio il risultato.

1° QUARTO

24-20

2° QUARTO

40-41

3° QUARTO

58-62

FINE PARTITA

84-78

ARBITRI –  Radaelli Roberto di Roh (MI), Capurro Michele Cosimo Pio di Reggio Calabria, Morassutti Alberto di Sassari.

NOTE – 

latinabasket

Durante 5, Passera, Veronesi 11, Donati n.e., Mouaha 12, Jackson 12, Henderson 18, Bozzetto 12, Radonjic 8,  Ambrosin.

Coach Gramenzi. Vice Di Manno. Assistente Tricarico.

Tiri da 2 % (/), tiri da 3 % (/), tiri liberi % (/)

roma-euroma

Signorino n.e, Santini n.e., Hill 11, Fanti 12, Viglianisi, Molinaro 4, Baldasso 14, Schina 7, Carroll 13, Pepe 23. 

Coach Pilot, Assistente Crosariol, Assistente Zanchi

Tiri da 2 % (/), tiri da 3 % (/), tiri liberi % (/)

Franco Gramenzi
Coach Franco Gramenzi

Dalla sala stampa

Le parole del Coach Franco Gramenzi

«A mio avviso una partita giocata bene per lunghi tratti. Ci siamo un po’ disuniti nel finale, quando siamo riscesi sotto. Sul +4 abbiamo preso un canestro davvero evitabile e poi abbiamo gestito male quegli ultimi possessi obiettivamente, quindi la partita l’abbiamo persa lì, alla fine. Siamo stati bravi a rimanere attaccati, ad andare anche avanti, a combattere. Bravi in tutto, ma gli ultimi 3 minuti rovinano un po’ tutta la serata. Un vero peccato».

QUARTO

24-20

Parte forte la Benacquista che mette a segno un parziale di 10 a 3 in 2 minuti, grazie ai canestri di Bozzetto e Radonjic e alle triple di Jackson. Per Roma riduce le distanze Baldasso (5-10 al 3′ è l’ex nerazzurro l’autore dei 5 punti). Si avvicina ulteriormente l’Eurobasket (7-10). La gara è molto fisica, ma Latina riesce a trovare la via del canestro per il 7-12 al 5′. I padroni di casa rispondono con due triple di fila che valgono il sorpasso romano (13-12). Bozzetto riporta i suoi avanti (13-14) ma è un continuo alternarsi nel vantaggio (15-17 al 7′). I capitolini hanno buone percentuali dall’arco e con ulteriori due triple consecutive si portano sul 21-17 all’8′. Una disattenzione nerazzurra ed Eurobasket allunga sul 22-17. Time-out per la panchina di Latina con 1:22″ da giocare. Si torna in campo e Aristide Mouaha firma un bel gioco da tre punti per il -1 (22-20). Risponde l’Atlante che chiude il primo quarto sul 24-20, complici alcune conclusioni sfortunate dei nerazzurri.

QUARTO

40-41

In avvio di seconda frazione Mouaha riduce il divario (24-22 all’11’). Si gioca sul filo dell’equilibrio e con grande energia (26-26 al 12′). Il ritmo è meno vivace dei primi dieci minuti, ma entrambe le formazioni cercano di non permettere all’avversario di prendere le distanze. Sul 28 pari al 13′ è time-out per Roma. Il gioco riprende, le due squadre continuano a rimanere in equilibrio (30-30 al 15′). La Benacquista difende forte e riesce anche a trovare buone soluzioni offensive (30-34 al 16′). I nerazzurri incrementano dalla lunetta (30-35) ma Eurobasket non è da meno (33-35 al 17′). Baldasso firma il nuovo sorpasso romano (36-35 al 18′). Sale l’intensità. azioni rapide e con 59″ sul cronometro il tabellone segna 38-39. Henderson allunga sul 38-41, ma replica Roma per il 40-41 a 21″ dalla sirena. Time-out Latina. Il gioco riprende, ma nulla di fatto e si va negli spogliatoi sul 40-41.

QUARTO

58-62

Al rientro dal riposo lungo Eurobasket mette a segno un parziale di 5-0 (45-41). Si scuote Latina con Jackson (45-43) ma una serie di conclusioni sfortunate non permettono ai nerazzurri di trovare la via del canestro, fino al 23′ con Henderson che ristabilisce la parità (45-45). Roma mette a segno un nuovo mini break, ma Durante riporta i suoi in scia (50-48 al 25′). Ed è ancora il giovane Giordano Durante a ristabilire la parità (50-50). Latina fa girare bene la palla e Veronesi centra la retina dai 6.75 per il 50-53 al 27′. Gioco energico, azioni veloci che si susseguono su entrambi i lati del campo (52-57 con 2:18″ sul cronometro). Henderson aumenta il divario e sul 52-59 è time out per i padroni di casa. Alla ripresa del gioco Eurobasket riduce le distanze, ma ancora il numero 15 nerazzurro pronto a replicare (55-62 al 29′). A 6″ dalla fine del periodo Fanti realizza il canestro del 57-62 e subisce fallo, ma prima di tirare il libero c’è il time-out chiesto dalla Benacquista. Il terzo quarto va in archivio sul 58-62, grazie al libero aggiuntivo concretizzato.

FINE PARTITA

84-78

In avvio di ultima frazione i locali riescono a ristabilire la parità (62-62) al 31′ mentre Latina fatica a trovare la via del canestro. Eurobasket ne approfitta per portarsi in vantaggio (64-62). A 7:34″ dal termine della gara viene sanzionato un fallo sul tiro da 3 punti di Henderson e, a seguito di proteste, la terna arbitrale espelle coach Pilot. Per Latina ci sono 6 tiri liberi da tirare, ne concretizza solo 4 (64-65). Mouaha incrementa il vantaggio dei pontini (64-67) sul fronte opposto Pepe realizza 2 liberi e al 33′ il punteggio sul 66-67. La Benacquista cerca di mantenere alta la concentrazione giocando di squadra e cercando soluzioni semplici (66-69). Il match continua a essere avvincente con gli ospiti che non demordono  e gli ospiti che provano a tenere testa alla fisicità degli avversari (69-69 al 34′). Henderson è chirurgico dalla lunetta (69-71) ma i latinensi hanno esaurito il bonus e Roma ristabilisce la parità a cronometro fermo (71-71). Una sfida equilibrata fino alla fine (74-75 a 3:38″dalla sirena). I padroni di casa sorpassano a 2:47″ (77-76). Sul fronte opposto i nerazzurri non riescono a replicare e con 1:50″ sul cronometro chiamano time-out prima che Carroll vada in lunetta per due liberi, di cui ne realizza uno soltanto (78-76). Latina non Roma si porta sul +3 a 1:26″ (79-76) e poi ancora liberi per i locali che a 39″ sono avanti 81-76, mentre Bozzetto torna in panchina per raggiunto limite di falli. Time-out Benacquista. Si torna sul parquet Radonjic riduce le distanze (81-78)  Latina prova il fallo sistematico, ma la gara si conclude con il risultato di 84-78.

Logo_LNP_OWW-
Shop online a breve disponibile
T-shirt #iotifolatinabasket
Spilla in acrilico
DIMOSTRA IL TUO TALENTO