latinabasket-img

Latina rimaneggiata non riesce nell’impresa.

Picture of Donatella Schirra

Donatella Schirra

Ufficio Stampa Latina Basket

Pubblicato il

La Benacquista Assicurazioni Latina Basket ha disputato la prima di due trasferte consecutive sfidando la TWS Legnano sul parquet del PalaBorsani  in occasione della 26^ giornata del campionato di Serie A2 Citroën. I pontini, privi di Roberto Rullo, non riescono nell’impresa e il match termina con il  risultato finale di 77-66 in favore dei padroni di casa che ribalta anche la differenza canestri della partita dell’andata.  Il prossimo appuntamento con i nerazzurri è in programma per sabato 1 aprile alle ore 20:30 sul campo della Viola Reggio Calabria oggi  vittoriosa sul campo della Remer Treviglio (76-84).

Si ringrazia l’ufficio stampa di Legnano Basket per le fotografie.

img_7861Latina rimaneggiata non riesce nell’impresa –  In occasione della 26^ giornata del campionato di Serie A2 Citroën la Benacquista Assicurazioni Latina Basket  ha disputato la prima delle due trasferte consecutive previste dal calendario, sfidando la TWS Legnano sul parquet del PalaBorsani. Una gara che i nerazzurri hanno affrontato ancora una volta privi di un giocatore fondamentale come Roberto Rullo e con altri elementi del gruppo non in serata brillante. Il match è terminato con la vittoria dei Knights padroni di casa sul risultato finale di 77-66, che ribalta anche la differenza canestri della partita dell’andata. Al termine della partita il capo allenatore nerazzurro Franco Gramenzi in sala stampa ha risposto alle domande dei giornalisti evidenziando i troppi errori commessi soprattutto nelle fasi offensive del match: «Molto bravi i nostri avversari. Noi abbiamo provato a lottare e controbattere, ma oggi abbiamo commesso troppi errori, soprattutto in attacco, per poter tener testa a Legnano. Dovevamo essere più attenti nelle fasi offensive mentre loro sono stati bravi a difendere con intensità. Probabilmente è stato concesso loro più di quanto sia stato concesso a noi, ma questo ci può stare in una partita del genere  in questo periodo. Complimenti agli avversari, mentre per noi c’è sicuramente qualcosa da rivedere, soprattutto su alcuni giocatori che venendo a mancare ci creano un problema davvero grande. Abbiamo bisogno di tutti, ma in ogni caso proveremo a superare questo momento.  Abitualmente ogni anno quando si arriva  in questo periodo accade di tutto, bisogna continuare a giocare le proprie partite nel miglior modo possibile provando a vincere. Se si è giudici di se stessi non si deve rendere conto a  nessuno, né aspettare gli altri. I playoff passano attraverso le nostre mani e per raggiungerli è necessario  vincere altre due partite. Alcuni aspetti positivi li ho trovati anche in questa serata, però siamo usciti fuori dalla partita, nonostante fossimo rimasti sempre attaccati. Abbiamo commesso troppi errori anche quando gli avversari avevano la situazione falli pesante e noi non ne abbiamo approfittato, ma anzi abbiamo continuato a sbagliare».

Il prossimo appuntamento con i nerazzurri è in programma sabato 1 aprile marzo alle ore 20:30  sul campo della Viola Reggio Calabria oggi vittoriosa sul campo della Remer Treviglio (76-84). La gara, inizialmente prevista domenica 2 aprile è stata anticipata per indisponibilità del campo.

I tabellini – TWS Legnano vs Benacquista Assicurazioni Latina Basket 77-66 (25-20, 40-32, 55-48)

TWS Legnano: Roveda 6, Maiocco, Palermo 10, Martini 20, Ihedioha 10, Sacchettini, Raivio 12, Mosley 19, Berra n.e., Tognati n.e., Gastoldi n.e., Battilana n.e.. Coach Ferrari.

Benacquista Assicurazioni Latina Basket:  Passera 16, Alredge 7, Di Santo n.e., Mathlouthi,  Poletti 10, Ambrosin n.e., DeShields 12, Uglietti 14,  Allodi 4, Pastore 3. Coach Gramenzi.

Legnano tiri da 2 51% (24/47), tiri da 3 32% (7/22), tiri liberi 47% (8/17). Latina tiri da 2 39% (18/46), tiri da 3 29% (7/24), tiri liberi 69% (9/13).

Arbitri: Pazzaglia Jacopo di Pesaro, Pierantozzi Marco di Ascoli Piceno, Centonza Michele di Grottammare (AP).

La partita – Partenza vibrante con i nerazzurri che attaccano con grinta con Passera e Uglietti, ma i padroni di casa non sono da meno e img_7855dopo i primi due giri di lancette il punteggio è sul 10-9 in favore dei Knights. Legnano prova ad allungare con Mosley e Palermo (15-9 al 4’) ma è immediata la replica di Mitch Poletti dalla lunga distanza che accorcia sul 15-12 . Dopo alcune conclusioni sfortunate se entrambi i lati del campo, è capitan Uglietti a portare i suoi sul -1 (15-14 al 6’). Raivio per Legnano mette a segno due punti preziosi per i biancorossi (17-14 al 7’) ma Andrea Pastore realizza la tripla che permette alla Benacquista di riconquistare la parità (17-17 ). Botta e risposta ancora dai 6.75 tra Roveda e DeShields (20-20 all’8’). Legnano realizza due liberi per il +2 e una tripla a fil di sirena che sancisce il 25-20 con cui va in archivio il primo periodo.

In avvio di seconda frazione è Allodi ad accorciare le distanze (25-22 all’11’). Le due formazioni sono sfortunate nelle conclusioni e confuse in alcune situazioni. Prima di vedere un ulteriore canestro realizzato è necessario attendere il 14’ ed è Legnano a segnare per il 27-22, risponde Latina dalla lunetta e al 15’ il tabellone segna 27-24. La partita si accende, le azioni si susseguono con Mosley che trova le sue giocate abituali sotto canestro e Poletti che centra la retina dall’arco (29-27 al 16’). Una bella azione di Marco Passera che dopo aver rubato palla realizza due punti preziosi è resa vana dalla risposta di Martini sul fronte opposto (33-29 al 17’). Coach Gramenzi chiama time-out, ma al rientro sul parquet l’inerzia del match è in favore dei locali con Mosley che detta legge sotto le plance (38-30 al 18’). I Knights raggiungono la doppia cifra di vantaggio quando mancano 35” alla sirena del secondo quarto (40-30) e il tecnico nerazzurro chiede un’ulteriore sospensione. Marco Passera è chirurgico dalla lunetta quando mancano 14” al termine del periodo e si va negli spogliatoi sul 40-32 in favore dei padroni di casa.

img_7855Latina inizia bene il quarto con un’incursione di Uglietti (40-34 al 21’), un’ottima azione difensiva permette a Passera di realizzare dalla media e portare i suoi sul -4 (40-36). DeShields buca la difesa avversaria in velocità (40-38), ma Palermo sblocca i suoi dai 6,75 (43-38 al 33’). La tripla precedente dà la scossa anche a Mosley, che schiaccia i due punti del +7 Legnano (45-38). Alredge risponde con 4 punti consecutivi e tiene i nerazzurri in scia (45-42 al 34’). I Knights provano ad allungare, ma Poletti tiene in partita la Benacquista (48-44 al 25’). I padroni di casa incrementano il vantaggio sia in azione che dalla lunetta (53-44 al 26’) mentre Latina subisce la difesa di Legnano a differenza di Mosley che annienta quella nerazzurra mettendo a segno la sesta schiacciata del match (55-44 al 27’). Time-out per coach Gramenzi. Al rientro sul parquet Marco Passera realizza la tripla per il -9 della Benacquista (55-46 al 28’). Scorre il cronometro, Latina è sfortunata dall’arco con Pastore, con Allodi dalla lunetta e con DeShields dal pitturato. A fil di sirena arriva il canestro firmato Giovanni Allodi che manda in archivio il terzo quarto sul punteggio di 55-48 in favore della TWS.

img_7859Gli ultimi dieci giri di lancette si aprono con la realizzazione dei padroni di casa e la risposta di Passera dall’arco (57-51 al 31’). Martini allunga per i biancorossi (59-51) è pronta la reazione della Benacquista con Passera (59-54) ma sono ancora i Knights a dettare le regole del gioco e al 33’ il tabellone segna 62-54. La coppia statunitense Alredge – DeShields prova a riaprire le sorti del match (62-58 al 34’). Martini è preciso dalla lunga distanza, mentre sul fronte opposto Poletti serve un ottimo assist ad Arledge che realizza il canestro del -5 nerazzurro (65-60 al 35’). Il solito Martini realizza ulteriormente per i biancorossi, sul fronte opposto risponde Uglietti (67-62 al 36′). I nerazzurri perdono un pallone prezioso e ne approfittano i Knights per portarsi sul 71-62 al 37′. Time-out per coach Gramenzi. Alla ripresa del gioco passa un ulteriore minuto e al 38′ è ancora Martini a punire la difesa della Benacquista. I pontini provano a replicare, ma Legnano vola sul +11 a 1:48″ dalla sirena finale. Mitch Poletti tenta di ricucire parte del divario per tentare di difendere almeno la differenza canestri della gara di andata, ma i locali non permettono ai nerazzurri di riavvicinarsi troppo (75-66 quando manca 1′ alla sirena). Latina non riesce a concretizzare, Legnano allunga sul 77-66 che non varia nemmeno dopo il time-out chiamato da coach Gramenzi e la TWS Legnano si aggiudica il match con il risultato di 77-66.

Donatella Schirra
Ufficio Stampa
Latina Basket

Logo_LNP_OWW-
Shop online a breve disponibile
T-shirt #iotifolatinabasket
Spilla in acrilico
DIMOSTRA IL TUO TALENTO