Una trasferta insidiosa e difficile per la Benacquista Assicurazioni Latina Basket, che a CapoIMG_6300 d’Orlando si arrende all’Orlandina Basket (91-74) complice la stanchezza della terza partita in una settimana (di cui 2 gare disputate in trasferta) sia le ridotte rotazioni per via dell’assenza di Aka Fall infortunato.

I nerazzurri dopo una buona partenza, hanno subito l’energia degli avversari e nonostante abbiano provato a recuperare in diverse occasioni parte del divario, i tanti errori dalla lunetta, ma anche le numerose sfortunate conclusioni al tiro in azione non hanno permesso alla squadra pontina di conquistare i due punti in palio. Il girone di andata si conclude quindi con la Benacquista a quota 8 punti e il prossimo appuntamento vedrà gli uomini di coach Gramenzi affrontare Casale Monferrato nella prima gara di ritorno al PalaBianchini in programma sabato 8 maggio alle ore 18:00.

 

Si ringrazia  Carmen Spina per le fotografie e l’Ufficio Stampa dell’Orlandina Basket per la gentile collaborazione.

.-.-.-.-.-.-.

I tabellini: Orlandina Basket vs Benacquista Assicurazioni Latina Basket 91-74  (23-22, 47-33, 73-57).

Orlandina Basket: Diouf 2, Triassi, Del Debbio 9, Gay 15, Floyd 19, Conti 3, Taflaj 4, Laganà 8, Ravi, Johnson 19, Moretti 12. Coach Sodini. Vice Sussi.

Benacquista Assicurazioni Latina Basket: Benetti 10, Lewis 11, Trotter 10, Hajrovic 3, Piccone 3, Passera, Mouaha 17, Baldasso 12,  Raucci 8, Bagni. Coach Gramenzi. Vice Di Manno. Vice Di Francesco.

Statistiche:  Capo d’Orlando  tiri da 2 60% (25/42) tiri da 3 29% (9/31) tiri liberi  78% (14/18) Latina tiri da 2 50% (21/42) tiri da 3 30% (6/20) tiri liberi 50% (14/28).

Arbitri dell’incontro: Masi Andrea di Firenze, Caruso Daniele di Milano, Marzulli Marco di Pisa.

La partita  – Partenza vivace con le due formazioni che al 2′ sono sul 4-6 con Latina che si affida alle realizzazioni di Benetti e Baldasso. Azioni rapide e al 3′ iIMG_6342 nerazzurri allungano sul 4-8. Capo d’Orlando non rimane a guardare e replica con 4 punti consecutivi che valgono il vantaggio dei padroni di casa 9-8. Baldasso mette a segno la sua seconda tripla della serata e la Benacquista rimette la testa avanti (9-11 al 4′). Trotter commette il suo secondo fallo e viene richiamato in panchina, al suo posto entra Marco Passera, mentre l’Orlandina riconquista la parità (11-11). Azioni rapide con le squadre che si affrontano a suon di canestri (13-13 al 5′). Si gioca sul filo dell’equilibrio (15-15 al 4′). Mancano 3:31″ al termine del periodo quando Capitan Raucci a seguito di un fallo subito da Moretti, torna in panchina e al suo posto torna in campo Trotter che concretizza un solo libero (18-16). Mouaha e Lewis si iscrivono a referto permettendo alla Benacquista di tornare in vantaggio (18-20 all’8′). Time-out per Capo d’Orlando. Si torna sul parquet e le due squadre continuano a giocare sul filo dell’equilibrio con i padroni di casa che a 20″ dalla sirena riescono a eseguire un nuovo sorpasso (23-22 al 9′). Raucci non concretizza i due liberi a disposizione a 10″ dal termine e il tentativo dalla lunga distanza di Passera a fil di sirena non va a buon fine e il primo periodo si conclude sul 23-22.

IMG_6281Il secondo quarto si apre con Capo d’Orlando che incrementa sul 25-22, ma è immediata la risposta di Mouaha (25-24 all’11’). Ancora giocate rapide con Latina imprecisa dalla lunetta in più di un’occasione e l’Orlandina che incrementa leggermente il vantaggio (30-26), prima che sul fronte opposto risponda Benetti per il nuovo -2 dei pontini (30-28 al 12′). Latina è sfortunata al tiro, ne approfitta la compagine siciliana per allungare sul 34-28 al 14′. Time-out per coach Gramenzi. Al rientro sul rettangolo di gioco ci sono state delle sostituzioni nel roster latinense, ma la squadra ospite non riesce a trovare la via del canestro, a differenza dei locali che riescono ad allungare sul +9 (37-28 al 15′). Prova a reagire la Benacquista, anche se continua a sbagliare tantissimo a cronometro fermo (37-30 al 16′). Con 3:04″ da giocare, e prima che Hajrovic faccia il suo viaggio in lunetta, coach Sodini chiama time-out. Si torna in campo, Latina ha cambiato Raucci con Benetti, Hajrovic concretizza un solo libero (37-31). L’Orlandina al 18′ conquista il vantaggio in doppia cifra (41-31) e sull’ulteriore canestro che fissa il tabellone sul 43-31 con 1:36″ sul cronometro, coach Gramenzi chiama time-out. Il gioco riprende, ma i nerazzurri perdono palla sulla rimessa, ne approfitta la squadra di casa per portarsi sul 45-31 al 19′. Scorre il cronometro con Capo d’Orlando che gestisce il proprio vantaggio e Latina che continua a non trovare la via del canestro. Si va al riposo lungo sul punteggio di 47-33.

Al rientro dagli spogliatoi Latina inizialmente subisce ancora la verve della formazione di casa che si porta sul +15, poi però i nerazzurri reagiscono con veemenza eIMG_6338 con un parziale di 6-0 tornano sotto la doppia cifra di svantaggio (51-42 al 23′). Si scuote l’Orlandina con due triple consecutive e ripristina il +15  (57-42 al 24′). Ancora a segno il team siciliano con Johnson per il 59-42 al 25′, che subisce anche fallo e concretizza il libero aggiuntivo al rientro in campo dopo il time-out chiamato da coach Gramenzi (60-42). Ruotano gli uomini della Benacquista con Trotter e Benetti in panchina gravati di 3 falli ognuno. L’Orlandina incrementa ulteriormente il divario toccando le venti lunghezze di vantaggio (63-43 al 26′). Entrambe le compagini hanno esaurito il bonus, le azioni sono meno brillanti, ruotano ulteriormente gli uomini sulla panchina di Latina, ma Capo d’Orlando continua a mantenere un notevole distacco (69-52 a 1:37″ dal termine del quarto. Il terzo periodo di gioco va in archivio sul punteggio di 73-57.

IMG_6270In avvio di ultima frazione vengono sanzionati due falli ravvicinati a Gabriele Benetti, che è costretto a tornare anzitempo in panchina, mentre Capo d’Orlando gestisce senza particolari problemi il proprio vantaggio (79-59 al 32′). Con 7:27″ sul cronometro coach Gramenzi chiama time-out. Alla ripresa del gioco Latina realizza un break di 5-0 che vale il 79-64 al 34′. L’Orlandina, però, non rimane a guardare e continua a giocare con grande energia, soprattutto al rimbalzo (83-69 al 36′). La Benacquista, per quanto visibilmente affaticata al 37′ è sotto di 13 punti (85-72). Capo d’Orlando concretizza 3 liberi e a 2:34″ è avanti 88-72. Scorre il cronometro, spazio ai giovanissimi su entrambi i lati del campo e, dopo la bella schiacciata di Mouaha, il match termina con il successo dei padroni di casa con il risultato finale di 91-74.

 

Donatella Schirra
Ufficio Stampa
Benacquista Assicurazioni Latina Basket