latinabasket-img

Riparte “Jump In English” in collaborazione con Accademia Britannica di Latina.

Picture of Donatella Schirra

Donatella Schirra

Ufficio Stampa Latina Basket

Pubblicato il

Nella mattinata di giovedì 23 novembre, presso l’Istituto Frezzotti-Corradini di Latina è andato in scena il primo atto della terzawhatsapp-image-2017-11-23-at-10-59-07 edizione del progetto della Benacquista Assicurazioni Latina Basket: Jump in English. Una manifestazione condotta in collaborazione con l’Accademia Britannica di Latina che risulta edizione, dopo edizione sempre più interessante ed emozionante.

whatsapp-image-2017-11-23-at-10-59-16Il progetto “Jump In English” è tornato ancora più innovativo – Il primo appuntamento della terza edizione del progetto della Benacquista Assicurazioni Latina Basket “Jump In English”  realizzato in collaborazione con la storica e prestigiosa Accademia Britannica di Latina,  si è svolto questa mattina con i ragazzi della scuola secondaria dell’Istituto Frezzotti-Corradini di Latina e ha confermato il grande successo ottenuto negli incontri delle due precedenti stagioni.

Grazie alla disponibilità della Dirigente, Prof.ssa Roberta Venditti  il club nerazzurro hawhatsapp-image-2017-11-23-at-10-59-11 organizzato una giornata avvincente e indimenticabile per gli oltre 100 studenti presenti nella gremita Aula Magna del plesso di Via Amaseno che hanno accolto i giocatori statunitensi Benjamin Raymond e Josh Hairston con grande entusiasmo. Dopo la presentazione da parte del personale docente dell’Istituto, l‘insegnante di madrelingua dell’Accademia Britannica, che ha avuto il ruolo di mediatrice per tutta la durata dell’evento, ha aperto l’attività ringraziando la scuola per l’ospitalità e l’entusiasmo dimostrati verso questo innovativo progetto ideato dalla Latina Basket.

whatsapp-image-2017-11-23-at-10-59-14Si parla solo in inglese! –  Totalmente in inglese, l’evento organizzato dal club pontino ha riscosso grande interesse nei ragazzi presenti. Sono state numerose le domande rivolte agli atleti americani che hanno raccontato i loro gusti in materia di cibo, di libri, di film. I due giganti nerazzurri hanno anche parlato dei loro sogni nel cassetto, dei loro idoli sportivi e di quali fossero le loro materie preferite nel periodo scolastico. E’ stata una discussione bella, viva e animata. Non sono mancate ovviamente le foto ricordo, i selfies e la richiesta di autografo. BJ e Josh sono stati ben contenti di interagire con gli studenti invitandoli anche al PalaBianchini in occasione della prossima partita casalinga in programma per domenica 3 dicembre alle ore 18:00 con la formazione di Reggio Calabria.

Il Progetto “Jump In English” prevede altri 7 incontri già programmati nelle prossime settimane in altre scuole medie di Latina, compreso un istituto di scuola superiore.

Donatella Schirra
Ufficio Stampa
Latina Basket

Logo_LNP_OWW-
Shop online a breve disponibile
T-shirt #iotifolatinabasket
Spilla in acrilico
DIMOSTRA IL TUO TALENTO