latinabasket-img

U18 Ecc, i nerazzurri cedono alla capolista solo dopo un supplementare.

Picture of Donatella Schirra

Donatella Schirra

Ufficio Stampa Latina Basket

Pubblicato il

Il gruppo Under 18 Eccellenza della Latina Basket in occasione della decima giornata del girone di ritorno ha ricevuto sul parquet del Vittorio Veneto la capolista Stella Azzurra contro la quale ha disputato una partita avvincente in cui non sono bastati i 40 minuti regolamentari per decretare il vincitore. I nerazzurri si sono arresi alla prima della classe dopo un tempo supplementare con il risultato di 65-69.

Al termine del match coach Fabio Lico: «Peccato per il risultato finale che non ci ha premiato, abbiamo tenuto testa per 45 minuti alla Stella e avremmo avuto la possibilità di vincerla al termine del quarto quarto. E’ l’ennesima dimostrazione di quanto questo gruppo sia cresciuto rispetto al girone d’andata. Dobbiamo continuare a lavorare in vista dell’Interzona che ci deve vedere tra le protagoniste».

Latina Basket vs Stella Azzurra 65-69 dts (15-13, 30-34, 42-52, 61-61)

Latina Basket:  Hajrovic 15, Salvini, Gava, Schivo 1, Guerra 3, Molesini, Ardito 3, Visca 4, Ambrosin 28, Zibella, Nulli 2, Cavallo 9. All. Lico Ass. Di Manno, Ass. Pascarelli.

Stella Azzurra: Eze, Panopio 16, Spagnolo, Iannelli 3, Pené 13, Sebastianelli, Mabor 6, Drackar 8, Romano 13, Ghirlanda, Donadio 4, Digno 6. All. D’Arcangeli.

La partita – Partenza con errori al tiro ambo le parti (3-2 al 3′) con i nerazzurri a segno soltanto dalla lunetta. Gli ospiti realizzano il primo canestro dai 6.75 della serata, mentre Latina continua a essere sfortunata nelle conclusioni (3-5 al 4′). Sotto le plance Hajrovic è molto attivo e dopo i primi cinque giri di lancette il tabellone segna 5-8. È ancora il numero 0 nerazzurro a trovare la via del canestro, questa volta dall’arco per il -1 nerazzurro (8-9 al 6′). Matteo Cavallo all’8′ porta i suoi in vantaggio (10-9) e nel corso degli ultimi 2 minuti il ritmo è leggermente più alto con i nerazzurri che dopo aver subito canestro, sono abili a firmare 4 punti consecutivi per il 15-11 con una manciata di secondi sul cronometro. Gli avversari approfittano di una distrazione difensiva dei padroni di casa per realizzare il canestro del 15-13 con cui si conclude il primo quarto.

In avvio di seconda frazione la Stella ristabilisce la parità (15-15 all’11’) e con ulteriori 2 punti si riporta in vantaggio (15-17). Si scuotono i nerazzurri con Ambrosin per il 17 pari al 12′. Si gioca sul filo dell’equilibrio, ma sul 19-21 al 14′ coach Lico chiede time-out per via di alcune ingenuità mostrate sul parquet dai suoi ragazzi. Alla ripresa del gioco i padroni di casa raggiungono una nuova parità (21-21). Tripla per la Stella, gioco da tre punti per Latina con Hajrovic (24-24 al 15′). Gli ospiti realizzano un break di 6-0 per il 24-30 al 16′, i pontini commettono fallo e prima che la Stella realizza i due liberi del 24-32 la panchina nerazzurra chiede sospensione. Il gioco riprende, Guerra subisce fallo, ma non concretizza dalla lunetta, ci pensa Hajrovic a smuovere il punteggio dei locali (26-32 al 17′) imitato da Nulli e con il punteggio sul 28-32 e 1:31″ da giocare la panchina ospite chiama time-out. Si torna sul parquet, si realizzano due punti per parte e si va negli  spogliatoi sul 30-34.

Al rientro dal riposo lungo è Latina la prima a segnare (32-34) ma la Stella alza il ritmo e realizza un parziale di 6-0 (32-40 al 22′). Non demordono i nerazzurri e al 26′ riducono il divario a 3 lunghezze (38-41) sprecando anche un paio di occasioni per accorciare ulteriormente le distanze. Gli avversari ne approfittano per firmare altri 4 punti, ma Latina rimane in scia (40-45 al 28′). I pontini lottano cercando di non concedere troppo alla capolista (42-47 a 1:17″ dalla sirena) ma la formazione in maglia nera, complici alcune ingenuità dei latinensi, riescono a mettere a segno ulteriori 5 punti che mandano in archivio il quarto sul +10 ospite (42-52).

L’ultima frazione si apre con la tripla di Ambrosin mentre nell’area opposta la Stella non concretizza due liberi (45-52 al 31′). Ancora Ambrosin per Latina con un gioco da tre punti che al 32′ riduce il divario a 4 punti (48-52). Matteo Ambrosin trascina i compagni rispondendo al canestro degli avversari (50-54 al 33′). La tripla del -1 pontino è firmata da Ardito, ma è immediata la risposta dal pitturato della Stella (53-56 al 34′). Con 5:22″ sul tabellone Matteo Cavallo realizza il canestro del nuovo -1, ma non concretizza il libero aggiuntivo che avrebbe permesso a Latina di riportarsi in parità. Dopo una palla persa ingenuamente dai padroni di casa, gli ospiti riallungano sul 55-58 al 36′. Latina è sfortunata nelle conclusioni, ma continua a giocare sul filo dell’equilibrio (57-60 al 38′). Con 1:25 Ambrosin realizza i due punti del -1 (59-60). Gli avversari perdono la palla e ne approfittano i nerazzurri per realizzare il canestro del 61-60 con 59″ sul cronometro. Mancano 39″ quando la Stella realizza il libero del 61 pari, punteggio sul quale si va all’overtime dato che nessuna delle due formazioni riesce a centrare ulteriormente la retina nel tempo regolamentare.

Il supplementare inizia con il canestro degli ospiti (61-63 al 41′). Latina prova a replicare, ruba un pallone prezioso e conquista la possibilità di andare in lunetta con Schivo. Il numero 9 della Latina Basket non riesce a concretizzare i liberi e sul secondo errore è Ambrosin a commettere il fallo che manda nella lunetta opposta gli avversari. Anche per la Stella nulla di fatto a cronometro fermo. Hajrovic non riesce a centrare la retina su azione, ma subisce fallo: un solo libero realizzato (62-63 con 2:12″ da giocare). Risponde la capolista su azione (62-65 al 43′). Manca 1:23″ e gli ospiti firmano il canestro del 62-67, i nerazzurri ancora parzialmente precisi ai liberi (63-67). I padroni di casa commettono qualche ingenuità di cui approfitta la Stella e la gara termina con il successo della formazione ospite sul risultato di 65-69, ma con i ragazzi di coach Lico che escono a testa alta dal confronto con la prima della classe.

Il prossimo appuntamento con i ragazzi del gruppo Under 18 Eccellenza è in programma per mercoledì 21 febbraio alle ore 18:00 sul campo della Tiber Roma in occasione dell’undicesima e ultima  giornata del girone di ritorno della fase di qualificazione. Nella partita d’andata i nerazzurri si erano imposti con il punteggio di 102-72.

Donatella Schirra
Ufficio Stampa
Latina Basket

Logo_LNP_OWW-
Shop online a breve disponibile
T-shirt #iotifolatinabasket
Spilla in acrilico
DIMOSTRA IL TUO TALENTO