latinabasket-img

U18 Ecc, nerazzurri a testa alta contro l’atletica Virtus Roma.

Picture of Donatella Schirra

Donatella Schirra

Ufficio Stampa Latina Basket

Pubblicato il

Il gruppo Under 18 Eccellenza della Latina Basket in occasione del recupero della quarta giornata del campionato di categoria ha ospitato sul proprio campo la Virtus Roma mandando in scena una sfida avvincente, che ha trovato epilogo soltanto dopo un tempo supplementare. I nerazzurri escono a testa alta dal confronto con un avversario ostico ed estremamente atletico al quale si sono arresi  dopo un overtime sul risultato finale di 81-87 registrando il primo stop stagionale.

Al termine del match il capo allenatore nerazzurro Fabio Lico ha commentato la gara: «Peccato. Per 25 minuti abbiamo fatto una partita perfetta, riuscendo a difendere contro il loro atletismo e riuscendo a trovare canestri con continuità in attacco. Nel finale probabilmente abbiamo pagato troppo la differenza di atletismo tra le due squadre e piano, piano l’inerzia è passata in favore dell’avversario. Peccato per i due punti persi, ma siamo contenti di riuscire a competere con le squadre più quotate già in questo periodo dell’anno».

Gara fin da subito molto fisica e con tante realizzazioni . Dopo i primi tre minuti di giochi  le formazioni sono in perfetta parità (8-8) per poi alternarsi nel vantaggio: 11-8 in favore dei pontini al 4′, replica romana con un 7-0 che al 5′ costringe coach Lico al time-out (11-15). Al rientro sul parquet Guerra mette a segno la tripla del -1 nerazzurro, ma è immediata la risposta virtussina (14-17 al 6′). Si gioca sul filo dell’equilibrio (18-17 all’8). Il cronometro scorre con Latina che concretizza un solo libero e Roma che centra la retina a fil di sirena per chiudere la prima frazione in parità (19-19).

In avvio di secondo periodo vige ancora equilibrio sul parquet (23-23 all’12’). Un mini break di 4-0 realizzato dai nerazzurri, costringe la panchina romana a chiedere sospensione, ma alla ripresa del gioco sono ancora i padroni di casa a trovare la via del canestro riuscendo a portarsi sul 31-25 al 15′. La schiacciata di Hajrovic fa esultare il numeroso pubblico presente sugli spalti con ospiti d’eccezione il Capitano della prima squadra di Serie A2 Andrea Pastore e suoi compagni Tavernelli e Allodi. Replica Roma, ma sono la tripla di Ambrosin e i liberi di Guerra a sancire il vantaggio in doppia cifra dei nerazzurri (38-28 al 17′). Ancora Ambrosin, ancora dalla lunga distanza, ma la Virtus risponde subito (41-31 al 18′). I ragazzi di coach Lico spingono sull’acceleratore e negli ultimi due minuti mettono a segno altri canestri importanti impreziositi dalla tripla di Schivo sulla sirena che sancisce il 47-31 con cui si va all’intervallo lungo.

Al rientro dal riposo lungo è la Virtus la prima a trovare la via del canestro (47-34 al 21′). Latina si lascia intimidire (51-34 al 22′). I romani approfittano di qualche palla persa dei nerazzurri per realizzare un parziale di 6-0 che fissa il tabellone sul 51-42 al 23′. Coach Lico chiama time-out, ma alla ripresa del gioco l’inerzia sembra essere ancora capitolina, fino alla tripla di capitan Guerra per il 54-45 al 24′. Anche Hajrovic realizza dai 6.75 (57-45) ma se gli ospiti non demordono, Latina non è da meno (60-49 al 27′). La Virtus lotta con veemenza e al 28′ è sotto di 6 lunghezze (60-54). Per i nerazzurri è nuovamente Hajrovic a realizzare, ma gli avversari sono abili a portarsi sotto di 2 punti (62-60) a pochi secondi dal termine del quarto. L’ultimo possesso è per Latina che, una volta ancora centra la retina dall’arco per fissare il punteggio sul 65-60 con cui si conclude il terzo periodo.

In avvio di ultima frazione la formazione virtussina segna per il -3 (65-62 al 31′) Latina risponde dalla lunetta (67-62 al 32′). La gara continua ad essere molto fisica con gli ospiti che esauriscono il bonus dopo meno di 3 minuti. I pontini firmano punti preziosi (69-64 al 33′). Sono ancora le palle perse a penalizzare Latina e a permettere agli avversari di riportarsi a un solo punto di distacco al 35′ (69-68). Mancano 4.17″ al termine del match quando la Virtus mette nuovamente la testa avanti realizzando la tripla del 69-71. Time-out per la panchina nerazzurra. Riprende il gioco e Ambrosin, chirurgico dalla lunetta, ristabilisce la parità (71-71 al 36′). La formazione ospita firma il 71-73, i padroni di casa commettono prima infrazione di passi, poi consentono a Roma di allungare dalla lunetta (71-74 a 2:20″). La tripla di Guerra sul fronte opposto ristabilisce la parità 74-74 al 39′. Nessuna delle due formazioni riesce a sbloccare il punteggio e la gara va al supplementare.

Una sfida che anche all’overtime è ancora molto energica (76-79 al 41′). La Virtus incrementa il vantaggio con due liberi, ma i padroni di casa riescono a riportarsi a un solo possesso di distanza grazie alla tripla che al 43′ fissa il tabellone sul 79-81. Entrambe le formazioni hanno esaurito il bonus e il gioco è spezzettato dai falli e dai relativi giri in lunetta, che Latina, però non riesce a concretizzare totalmente (81-82 a 1:46″ dalla fine). Roma è invece precisa ai liberi e a 1:11″ è avanti 81-84. I nerazzurri non riescono a trovare la via del canestro, Roma, invece centra la retina dalla lunga distanza quando sul cronometro rimangono 30″ da giocare (81-87). Non sortisce l’effetto sperato il time-out chiesto da coach Lico e al rientro sul parquet scorre il tempo, ma non varia il punteggio. La Virtus conquista la vittoria con il risultato finale di 81-87 e Latina, pur uscendo a testa alta da un confronto difficile, registra il primo stop stagionale.

 

Il prossimo appuntamento con i ragazzi del gruppo Under 18 Eccellenza è in programma per giovedì 9 novembre alle ore 18:45 sul campo della Lido di Roma Basket in occasione dell’ottava giornata. I nerazzurri osservano il turno di riposo nel settimo turno di gare.

Latina Basket vs Virtus Roma 81-87 dts (19-19, 47-31, 65-60, 74-74).

Latina Basket: Hajrovic 15,  Salvini n.e., Gava, Schivo 9, Guerra 27, Molesini n.e., Ardito 3, Laera n.e., Visca 2, Ambrosin 23, Zibella n.e., Nulli 2. All. Lico. Ass. Di Manno /Pascarelli.

Virtus Roma: Di Simone 13, Frascolla n.e., Di Paolo 7, Mouaha 32, Chelini n.e., Longo n.e., De Marchi, Garavana n.e., Forou 9, Orerere 6, Taddeo 20. All. Bizzozi.

Squadra (Pt) Pt G V P Diff
Lido di Roma 10 5 5 0 200
Stella Azzurra 10 5 5 0 127
Latina Basket 10 6 5 1 113
HSC Virtus Roma 8 4 4 0 80
HSC Roma 8 7 4 3 28
Eurobasket 6 6 3 3 -8
Virtus Valmontone 4 5 2 3 -22
San Paolo Ostiense 4 6 2 4 -92
Tiber 2 5 1 4 -66
Pall. Palestrina 0 7 0 7 -174
Club Bk Frascati 0 6 0 6 -186

Donatella Schirra
Ufficio Stampa
Latina Basket

Logo_LNP_OWW-
Shop online a breve disponibile
T-shirt #iotifolatinabasket
Spilla in acrilico
DIMOSTRA IL TUO TALENTO