Il  gruppo Under 15 Regionale della Latina Basket  targata TecnoEurope ha concluso a testa alta il proprio cammino nella seconda fase del campionato, lottando fino agli ultimi secondi nella sfida dentro/fuori con San Nilo Basket (66-70) capolista del Girone C della Fascia B. Coach Meschino: «I ragazzi hanno lottato fino all’ultimo secondo, purtroppo la tensione e l’importante assenza del nostro miglior realizzatore non ci hanno permesso di riuscire a conquistare il successo». Nel corso delle prossime settimane i nerazzurri proseguiranno le sedute di allenamento e prenderanno parte a tornei di categoria. 


I nerazzurri sponsorizzati dalla Tecnoeurope di Latina concludono a testa alta la seconda fase 
– Il gruppo Under 15 Regionale della Latina Basket targata Tecnoeurope  (azienda di vendita e assistenza elettrodomestici) ha concluso a testa alta il proprio percorso nella seconda fase del campionato, lottando fino agli ultimi secondi nella sfida “dentro/fuori” con la formazione del San Nilo Basket di Grottaferrata, capolista del Girone C della Fascia B. I giovani pontini hanno giocato una partita sul filo dell’equilibrio nei primi due quarti, concedendo, però, molto spazio agli avversari nel corso del terzo periodo e ricucendo il divario durante gli ultimi dieci giri di lancette fino a sfiorare il supplementare. Negli ultimi istanti del match gli ospiti sono stati abili in difesa e rapidi in attacco riuscendo a conquistare gli ultimi 3 punti che hanno permesso loro di archiviare la gara sul risultato finale di 66-70. Un plauso ai giovani atleti del club pontino che hanno terminato il loro cammino in seconda posizione in classifica, ma soprattutto hanno potuto acquisire grande esperienza sul campo in particolar modo grazie a questo decisivo match dell’ultima giornata.

meschinoL’allenatore pontino, Manuele Meschino, ha commentato l’andamento della gara in questo ultimo appuntamento di campionato: «È stata una partita difficile e impegnativa. Per i ragazzi si è trattato senza dubbio un buon banco di prova, erano piuttosto tesi e ho cercato di stemperare in parte la loro tensione, ma il fatto che abbiano giocato probabilmente la prima partita decisiva di questa stagione, ha influito sul loro stato d’animo. Purtroppo l’assenza di Morgante, nostro miglior realizzatore dall’inizio della stagione, non ci aiutato, anche se nella prima parte di gara il punteggio è stato in equilibrio. I nostri avversari hanno condotto con lieve vantaggio nei primi due quarti, poi hanno realizzato un break importante nel corso del terzo periodo che ci ha fatto scivolare fino al -13. In avvio di ultima frazione, quando la gara sembrava ormai finita, i ragazzi hanno avuto una botta d’orgoglio realizzando quattro triple e riuscendo ad arrivare a una sola lunghezza di distanza (66-67) a 15″ dalla sirena finale. Su un nostro fallo, gli avversari hanno concretizzato un solo punto che ha stabilito il+2 di San Nilo a una manciata di secondi dal termine. Al rientro sul parquet, dopo il time out che ho chiesto nel tentativo di organizzare l’azione per poter agguantare il supplementare e provare a ribaltare la differenza canestri, i nostri avversari sono stati abili nel difendere forte, riuscendo ad anticipare il passaggio, recuperando il pallone e correndo in contropiede per siglare il canestro del +4 con cui si è conclusa la partita».

Terminato il percorso in campionato, i nerazzurri continueranno ad allenarsi in palestra, oltre a prendere parte a tornei di categoria che permetteranno loro di continuare a fare esperienza, crescere e migliorare.

Tabellini:
Tecnoeurope Latina basket vs San Nilo Basket  66-70 (15-19, 28-34, 43-51)

Tecnoeurope Latina Basket: Cassoli, Neri 8, Colangeli 7, Bertassello 6, Di Maria 9, Covini 11, Zorzetto 18, Pagano, Di Viccaro, Chittano 5, Ricci, Valente 2. Coach Meschino, assistente Tricarico.

 

San Nilo Basket: Guida 4, Landucci, Scarano 12, Spalletta 9, Proietti 19, Valente, Sinanaj 16, Molinelli 10, Catalfamo. Coach Catanzami

Donatella Schirra
Ufficio Stampa
Latina Basketà